Se Planet 9 ci rendesse meno speciali

Negli ultimi giorni ha fatto molto scalpore la notizia della possibile esistenza di un nono pianeta nel sistema solare. Ma l’esistenza di questo pianeta farebbe rientrare il nostro sistema solare nella norma dei sistemi della nostra galassia, rendendolo di fatto meno peculiare.

Planet 9, come è stato (forse) provvisoriamente chiamato, avrebbe una massa 10 volte quella della Terra e si troverebbe 200 volte più lontano dal Sole rispetto a noi. A ipotizzarne l’esistenza è stato il gruppo di ricerca guidato da Konstantin Batygin e Mike Brown del Caltech (Californian Institute of Technology) a seguito di simulazioni numeriche mirate a spiegare certe anomalie nelle orbite di alcuni oggetti della fascia di Kuiper [1][2]. In particolare Brown e Batygin hanno analizzato le sei orbite visibili in figura, notando come queste fossero stranamente dirette nella stessa direzione. Attraverso le simulazioni al computer hanno rilevato che l’esistenza di Planet Nine spiegherebbe questa strana coincidenza.

pnorbits-664x395
Le linee viola sono le orbite anomale di alcuni oggetti della fascia di Kuiper che verrebbero ben spiegate dall’esistenza di Planet Nine

L’eventuale scoperta di questo pianeta sarebbe effettivamente sconvolgente, ma farebbe avvicinare il nostro sistema solare alle medie galattiche per caratteristiche dei pianeti.

Nel Sistema Solare ci sono infatti quattro pianeti interni che hanno masse terrestri e quattro esterni che hanno masse dalle 20 (Urano e Nettuno) alle 300 (Giove e Saturno) masse terrestri. Ciò fa si che nel nostro sistema solare manchino completamente pianeti di taglia intermedia (dell’ordine delle 10 masse terrestri), estremamente abbondanti nel resto dei sistemi solari della nostra galassia. Planet Nine avrebbe appunto 10 masse terrestri, diminuendo la peculiarità del nostro sistema solare.

In genere inoltre i pianeti extrasolari hanno orbite molto eccentriche (descrivono un’ellisse molto schiacciata), ed orbitano su diversi piani orbitali. Nel sistema solare, invece, le orbite risultano quasi circolari e quasi complanari. L’orbita di Planet Nine sarebbe inclinata di 30° rispetto alle altre, e sarebbe inoltre molto eccentrica, riportando anche in questo caso il sistema solare più vicino alla media.

gap-masse-pianeti-624x489
Come si vede dal grafico, nel nostro sistema solare mancano completamente i pianeti con le dimensioni più comunemente osservate, a metà strada Terra e Nettuno

Questi ragionamenti avvalorano ulteriormente l’ipotesi dell’esistenza di questo pianeta, che ora attende solo di essere trovato.

[1] La fascia di Kuiper è una regione del sistema solare che va da Nettuno a 50 UA dal Sole, costituita perlopiù da oggetti minori, quali asteroidi e sostanze allo stato solido.

[2] Qui è possibile consultare l’articolo originale

[3] Many Worlds, How planet 9 would make ours a more typical solar system

[4] Media INAF, Planet Nine, tracce di un nono pianeta, Ma quanto è grande il sistema solare

Frascati ospiterà il Divertor Tokamak Test facility
Quasi ad un anno dalla consegna del primo dei diciotto magneti toroidali superconduttori per ITER (di cui avevamo parlato qui), arriva la notizia della scelta da parte
Tutti i premi Nobel 2018
Dal 1 all'8 ottobre 2018 sono stati annunciati i vincitori dei premi Nobel di quest’anno. Di seguito tutto quello che c’è da sapere a riguardo.
Alfred Nobel, istituì il premio che porta il suo
Nat Geo Festival delle Scienze: il programma dell'evento a Roma
Al via il National Geographic Festival delle Scienze presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma. Da giovedì a domenica: 4 giorni intensi di conferenze,
Speciale 8 Marzo: perché la scienza ha bisogno delle donne
Su iniziativa del partito socialista americano, nel 1909 venne proposta l'istituzione di una giornata della donna con l'intento di promuovere la parità dei diritti
L'esperimento Proto-Sphera
Vi capita mai di pensare, quando guardate le stelle o mentre vi godete il calore del sole, che state ricevendo l'energia erogata da milioni di atomi che si sono fusi nel nucleo di una stella
6 GIF che parlano della meteorologia di Marte


Le immagini di Marte spesso ci danno l'impressione che Marte sia un pianeta morto e statico, caratterizzato solamente da qualche sporadica tempesta di sabbia. In realtà
Come funziona un propellente per lanci spaziali?
Il lancio di un razzo o di un missile avviene sprigionando enormi quantità di gas, attraverso reazioni chimiche di combustione generate dai propellenti. Che tipo di sostanze

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Un videogame per imparare la fisica
Un varco spazio-temporale ha inghiottito l’alieno Zot, mentre era intento a pescare un pesce triclope sul suo pianeta viola, e lo ha catapultato sulla Terra. Dovrà far funzionare la
L'origine del Sistema Solare
"Chi siamo?", "da dove veniamo?", "come possiamo ideare simulazioni abbastanza potenti da simulare un sistema caotico di N corpi in maniera sufficientemente dettagliata da predire la formazione
Acqua nel mantello terrestre: dai diamanti le prime prove dirette
Piccole tasche di acqua al di sotto della superficie terrestre: questa la scoperta pubblicata su Science Magazine da un team internazionale di ricercatori.
Strumenti dal passato: la macchina di Anticitera
Vi siete mai chiesti quali strumenti venissero utilizzati nell'antichità per la misurazione delle fasi lunari o per il movimento dei pianeti? Se non avete mai letto niente
Eclissi di Luna 27 luglio 2018: ecco tutti gli eventi
Associazioni di astrofili, università, o iniziative di privati cittadini: l'eclissi di Luna di venerdì attira l'attenzione di tutti. La notte del 27 non sarà solo
Spot the Station: il widget della NASA per trovare l'ISS
La Stazione Spaziale Internazionale è visibile da molte località del globo ma solo in alcuni momenti della giornata. Quando passa nel proprio spicchio di cielo,
A caccia di Asteroidi!
Le missioni spaziali non hanno come unico obiettivo i corpi celesti di grandi dimensioni, come i pianeti del nostro sistema solare e le loro lune, ma anche i corpi celesti più piccoli: gli asteroidi.

Vediamo

0 pensieri riguardo “Se Planet 9 ci rendesse meno speciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: