Le lune bebè di Saturno

Secondo uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal, alcune delle lune di Saturno avrebbero circa 100 milioni di anni. Si pensava che le lune avessero la stessa età del pianeta (circa 4 miliardi di anni), ma alcune simulazioni dell’andamento delle orbite hanno portato gli studiosi a ricredersi.

Dione02_Cassini_960

Le orbite infatti si modificano, allargandosi e velocizzandosi, a causa degli effetti mareali tra i moti dei satelliti ed il fluido che costituisce Saturno. Sfruttando i dati della sonda Cassini e simulazioni al computer dello sviluppo di queste orbite, gli studiosi sono riusciti a ricavare questo importante risultato: le lune principali di Saturno sono giovanissime, risalendo infatti solo a 100 milioni di anni fa.

In particolare si ritiene che Saturno avesse già un sistema di satelliti, ma che questi a causa di impatti e collisioni, si siano in parte distrutti per poi riformarsi nella conformazione che osserviamo oggi.

[1] Media Inaf, Lune di Saturno: più giovani dei dinosauri?
[2] M. Cuk et al, Dynamical evidence for a late formation of Saturn’s moons

0 pensieri riguardo “Le lune bebè di Saturno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *