Cassini si prepara per l’imminente flyby su Titano

Lanciata da Cape Canaveral nel 97, Cassini ha raggiunto Saturno nel 2004. Oggi la sua carriera volge al termine ed il 4 aprile avverrà uno dei più importanti flyby su una delle lune più rinomate del pianeta: Titano.

PIA17163-br500
Titano Crescente

La sonda Cassini ci ha regalato tantissime fotografie e dati su Saturno. Ma ormai è arrivato quasi il momento di mandarla in pensione e perciò dopo una serie di flyby su Titano, la sonda volerà verso i poli del pianeta, passerà 22 volte attraverso il suo sistema di anelli interni ed infine si immergerà nell’atmosfera del pianeta, a settembre 2017.

Il flyby su Titano avverrà lunedì 4 aprile. Sarà un passaggio ravvicinato particolare, in quanto per la prima volta gli strumenti UVIS e INMS lavoreranno contemporaneamente osservando il satellite alla medesima latitudine, ricavando dati dal segnale di occultazione solare (UVIS) e della densità atmosferica (INMS). Il flyby sarà piuttosto ravvicinato, all’altezza di soli 990 km.

[1] Cassini Saturn tour dates
[2] Media INAF, Manovre coreografiche per Cassini

0 Commenti

  1. Pingback: Planet 9: facciamo il punto della situazione | Cronache dal Silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *