Cassini si prepara per l’imminente flyby su Titano

Lanciata da Cape Canaveral nel 97, Cassini ha raggiunto Saturno nel 2004. Oggi la sua carriera volge al termine ed il 4 aprile avverrà uno dei più importanti flyby su una delle lune più rinomate del pianeta: Titano.

PIA17163-br500
Titano Crescente

La sonda Cassini ci ha regalato tantissime fotografie e dati su Saturno. Ma ormai è arrivato quasi il momento di mandarla in pensione e perciò dopo una serie di flyby su Titano, la sonda volerà verso i poli del pianeta, passerà 22 volte attraverso il suo sistema di anelli interni ed infine si immergerà nell’atmosfera del pianeta, a settembre 2017.

Il flyby su Titano avverrà lunedì 4 aprile. Sarà un passaggio ravvicinato particolare, in quanto per la prima volta gli strumenti UVIS e INMS lavoreranno contemporaneamente osservando il satellite alla medesima latitudine, ricavando dati dal segnale di occultazione solare (UVIS) e della densità atmosferica (INMS). Il flyby sarà piuttosto ravvicinato, all’altezza di soli 990 km.

[1] Cassini Saturn tour dates
[2] Media INAF, Manovre coreografiche per Cassini

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

BOINC, il proprio pc al servizio della ricerca
Il Berkeley Open Infrastructure for Network Computing, per gli amici BOINC, è un software che permette di utilizzare le risorse non utilizzate del proprio computer per aiutare
ITER: Il primo magnete superconduttore completato e "made in Italy"
Oggi, 19 Maggio 2017 è avvenuta la presentazione del primo magnete superconduttore alla ASG Superconductors situata a La Spezia, dove è stato realizzato,
Spot the Station: il widget della NASA per trovare l'ISS
La Stazione Spaziale Internazionale è visibile da molte località del globo ma solo in alcuni momenti della giornata. Quando passa nel proprio spicchio di cielo,
Onde Gravitazionali: la prima volta di LIGO e VIRGO
Il 27 settembre 2017, la Collaborazione Virgo e la Collaborazione LIGO hanno annunciato la prima osservazione di onde gravitazionali ottenuta tramite il lavoro congiunto
Scoperta una nuova luna nella fascia di Kuiper
2007OR10 è il nome del terzo pianeta nano in ordine grandezza nella regione transnettuniana, la regione in cui gli oggetti orbitano almeno in parte al di fuori dell'orbita
I ghiacciai pedemontani dell'isola di Ellesmere

L'immagine, ottenuta tramite il satellite Terra della NASA il 26 luglio 2009, ritrae il ghiacciaio di Turnabout, situato nell'isola canadese di Ellesmere. Si tratta di
Strumenti dal passato: la macchina di Anticitera
Vi siete mai chiesti quali strumenti venissero utilizzati nell'antichità per la misurazione delle fasi lunari o per il movimento dei pianeti? Se non avete mai letto niente

0 pensieri riguardo “Cassini si prepara per l’imminente flyby su Titano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: