SpaceX su Marte nel 2018

Lo annuncia in un Tweet l’agenzia spaziale fondata da Elon Musk, CEO di Tesla Motors e fondatore di Paypal: la sonda Dragon 2 sarà inviata nel 2018 su Marte.

13083277_10157373584940131_2471403558326128093_n

Ecco il tweet della Space X:

 Si tratterà ad ogni modo di un volo senza equipaggio, col fine di studiare le manovre di atterraggio morbido sul Pianeta Rosso, in vista di future esplorazioni umane.
Elon Musk ha poi aggiunto in un altro tweet che Dragon 2 è disegnata per poter atterrare ovunque nel Sistema Solare, ma sottolinea che non è il veicolo adatto a portare astronauti oltre il sistema Terra-Luna.
Avendo le dimensioni di un SUV, il Dragon 2 è infatti troppo piccolo per lunghi viaggi con astronauti a bordo.

Il decollo avverrà tra aprile e maggio 2018 dal Kennedy Space Center e coinvolgerà anche la NASA nelle operazioni scientifiche.

Si tratta di un momento storico in cui Marte è sotto il mirino di molte agenzie spaziali e non sembra assurdo pensare che nei prossimi decenni l’esplorazione umana di Marte diventi realtà.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Un guscio di plasma per i rientri atmosferici
Viaggiare nello spazio non è così semplice come si è portati a pensare. La fantascienza ci offre spesso degli scenari molto idilliaci, in cui viaggiare da un pianeta all'altro
Yusaki Maezawa, il progetto #dearMoon ed il BFR
Lunedì 17 Settembre 2018 alle 6.00 pm EST (3.00 am del 18 Settembre 2018 CET) c'è stata la conferenza stampa presso il quartier generale della SpaceX in California ed è
Uno per 14 e 14 per uno: osservato il megamerging di 14 galassie
Usando il Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), un gruppo internazionale di astronomi è riuscito ad osservare l'incipit di un enorme scontro
Il Modello Standard delle Particelle Elementari
Tutti coloro che sono appassionati di Fisica prima o poi si imbattono in concetti come Particelle Elementari, Bosone di Higgs o Modello Standard. Ma cosa significano questi
OSIRIS-REx e Bennu: si comincia



Il 17 agosto la sonda della NASA OSIRIS-REx ha ottenuto le sue primissime immagini dell'obiettivo della missione: l'asteroide Bennu. Da una distanza di 2.2 milioni di chilometri,
Le dune scure di Marte fotografate dall'MRO


Le macchie scure visibili nelle fotografie sono delle tipiche dune di sabbia marziana. La maggior parte della sabbia sulla Terra è composta del minerale noto come quarzo,
A tutto plasma! - Parte II
In questa seconda parte tratteremo delle altre tipologie di propulsori al plasma, quelle più usate, più studiate e forse le più ambiziose.

Hall Effect Thrusters (HET)



Gli HET, o Propulsori

2 pensieri riguardo “SpaceX su Marte nel 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: