Come osservare il transito di Mercurio del 9 maggio

Dopo 13 anni Mercurio torna a transitare davanti al disco solare. Di seguito qualche consiglio su come osservarlo.

43443434355

Il transito avverrà il 9 maggio, ed inizierà attorno alle 13:12. Utilizzando questo strumento si può inserire la località e conoscere l’orario esatto in cui avvengono le varie fasi del transito.

Come sempre quando si tratta del Sole, è assolutamente da evitare l’osservazione ad occhio nudo (che sarebbe comunque inutile, viste le dimensioni ridotte Mercurio), e ancor più l’osservazione tramite strumenti ottici di vario tipo non appositamente pensati per tali osservazioni; in alternativa vi potrete causare danni anche permanenti alla vista. Non fidatevi di soluzioni casalinghe, come occhiali da saldatore, vetrini oscurati o lastre: non forniscono una protezione sufficiente. Se disponete di strumenti ottici, anche piccoli, l’ideale è quello di munirsi di appositi filtri solari che in genere possono essere adattati al telescopio. Alcuni (i filtri Astrosolar) vengono ad esempio venduti in fogli A4 e richiedono quindi solo un po’ di tempo per la costruzione del filtro, ma il successo è assicurato e potrete osservare il transito con tutta tranquillità, riparando i vostri occhi anche dal 99% della luce solare.

Anche per la fotografia valgono le stesse regole, anche per evitare danni alla macchina fotografica. Qui una guida dell’Unione Astrofili Italiani per la fotografia dell’evento.

Un’altra, seppur più laboriosa, possibile via per osservare il transito può essere quella di Gassendi, che proiettò su uno schermo l’immagine del Sole in una camera oscurata.

Seguite l’evento su facebook per ricevere notizie e curiosità sul transito di Mercurio e non arrivare impreparati al 9 maggio!

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Un laboratorio a portata di smartphone
Forse non potrà ancora fare il caffè espresso però da oggi il nostro smartphone si trasforma in un perfetto laboratorio di fisica.

Grazie a Phyphox, acronimo per PHYsics PHOne eXperiment,
Backyard Worlds: Planet 9 - Tutti possiamo cercare il nono pianeta
Backyard Worlds: Planet 9 è il progetto citizen science del sito Zooniverse finanziato dalla NASA volto alla ricerca di nane brune e nono pianeta del
L'astuto Hans - il cavallo che sapeva contare
C'è stato un tempo in cui abbiamo creduto che la comunicazione fra uomo e animale potesse avvenire veramente. Di che tempo stiamo parlando?
Nella Berlino del 1904 viveva
Nikola Tesla: 161 anni dalla nascita

Oggi nel lontano 1856 nasceva Nikola Tesla nella cittadina serba di Smiljan, ricordato come l'inventore del ventesimo secolo.
Eclettico, Tesla ha vissuto una vita travagliata, ricordiamo
Alla ricerca di meteoriti – come trovarle e riconoscerle
Ospitiamo come ormai da consuetudine per l'Asteroid Day, un contributo di Nicola Mari, geologo planetario a Glasgow che si occupa anche di divulgazione scientifica.
Due giganti gassosi in formazione per ALMA
Due pianeti gioviani in formazione attorno a HD 169142, a 470 anni luce da noi, sono stati osservati da un team di ricerca guidato da Davide Fedele, dell'INAF di Firenze.

Il
Il Primo Uomo: il film che racconta l'allunaggio
Dopo il successo di La La Land, vincitore di sei premi Oscar, il regista Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film Il Primo Uomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: