Come osservare il transito di Mercurio del 9 maggio

Dopo 13 anni Mercurio torna a transitare davanti al disco solare. Di seguito qualche consiglio su come osservarlo.

43443434355

Il transito avverrà il 9 maggio, ed inizierà attorno alle 13:12. Utilizzando questo strumento si può inserire la località e conoscere l’orario esatto in cui avvengono le varie fasi del transito.

Come sempre quando si tratta del Sole, è assolutamente da evitare l’osservazione ad occhio nudo (che sarebbe comunque inutile, viste le dimensioni ridotte Mercurio), e ancor più l’osservazione tramite strumenti ottici di vario tipo non appositamente pensati per tali osservazioni; in alternativa vi potrete causare danni anche permanenti alla vista. Non fidatevi di soluzioni casalinghe, come occhiali da saldatore, vetrini oscurati o lastre: non forniscono una protezione sufficiente. Se disponete di strumenti ottici, anche piccoli, l’ideale è quello di munirsi di appositi filtri solari che in genere possono essere adattati al telescopio. Alcuni (i filtri Astrosolar) vengono ad esempio venduti in fogli A4 e richiedono quindi solo un po’ di tempo per la costruzione del filtro, ma il successo è assicurato e potrete osservare il transito con tutta tranquillità, riparando i vostri occhi anche dal 99% della luce solare.

Anche per la fotografia valgono le stesse regole, anche per evitare danni alla macchina fotografica. Qui una guida dell’Unione Astrofili Italiani per la fotografia dell’evento.

Un’altra, seppur più laboriosa, possibile via per osservare il transito può essere quella di Gassendi, che proiettò su uno schermo l’immagine del Sole in una camera oscurata.

Seguite l’evento su facebook per ricevere notizie e curiosità sul transito di Mercurio e non arrivare impreparati al 9 maggio!

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

A tutto plasma! - Parte I
Una delle ricerche più promettenti per lo sviluppo di nuovi sistemi di propulsione spaziale è quella riguardo i propulsori al plasma.
L'obiettivo dei propulsori al plasma è lo stesso dei propulsori
A tutto plasma! - Respirando l'alta atmosfera
Il 5 Marzo è stato acceso per la prima volta un propulsore elettrico air breathing, cioè un propulsore elettrico in cui entra una miscela di gas attraverso una presa d'aria
Al via la nuova stagione di Superquark
Da mercoledì 4 luglio 2018 in prima serata su Rai Uno torna Superquark, la migliore trasmissione di divulgazione scientifica della televisione italiana. 
Un po’ tutti gli italiani
Curiosity ha campionato una duna lineare marziana
Tra febbraio ed aprile, il rover della NASA Curiosity è stato impegnato nell'esaminare quattro siti nei pressi di una duna lineare nella regione di Bagnold Dunes da confrontare
Come funziona l'Atmosfera terrestre? - Parte II
Questo è il secondo di una serie di approfondimenti che vuole portarci a capire più a fondo il funzionamento dell’atmosfera terrestre: dalla composizione dell’aria che respiriamo
Le più belle foto dell'eclissi in USA
L'eclissi solare del 21 agosto è stata uno dei fenomeni astronomici più seguiti di sempre. Sono state scattate centinaia di migliaia di fotografie. Qui una piccola raccolta delle
KELT-9b: il pianeta più caldo mai osservato
KELT-9b è il nome di un pianeta hot jupiter scoperto da poco nel sistema di KELT-9 che sfida qualunque pianeta finora osservato, avendo una temperatura di oltre 4600 K, maggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: