#IspiratiDagliAstri: David Bowie – Space Oddity

Terzo appuntamento con la rubrica #IspiratiDagliAstri: ogni venerdì verrà pubblicata sul blog una musica, a tematica astronomica o semplicemente che riporta ad un’atmosfera cosmica. Dalla musica classica allo space rock, dalle colonne sonore di film di fantascienza all’ambient, verranno condivise musiche di vario genere ispirate all’universo ed al mondo dell’astronomia.

Pubblicato come singolo nel 1969, Space Oddity è forse una delle canzoni più note del cantante inglese. Uscito in un periodo di grande interesse per le missioni spaziali (è l’anno dell’allunaggio), racconta di un’astronauta di nome Major Tom, condannato a causa di un malfunzionamento tecnico a non poter rientrare sulla Terra e destinato a fluttuare nello spazio nella sua navicella. Le tematiche che Bowie ha voluto portare all’ascoltatore con questo brano sono quelle della solitudine e dell’alienazione.

Il comandante Chris Hadfield, sulla Stazione Spaziale Internazionale, ha registrato una bellissima cover di Space Oddity per omaggiare il cantante inglese dopo la sua morte.

Un commento

  1. Pingback: #IspiratiDagliAstri: Europe – The Final Countdown – Cronache dal Silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *