#IspiratiDagliAstri: Karmamoi – Nashira

Quarto appuntamento con la rubrica #IspiratiDagliAstri: ogni venerdì verrà pubblicata sul blog una musica, a tematica astronomica o semplicemente che riporta ad un’atmosfera cosmica. Dalla musica classica allo space rock, dalle colonne sonore di film di fantascienza all’ambient, verranno condivise musiche di vario genere ispirate all’universo ed al mondo dell’astronomia.

I Karmamoi sono un trio italo-inglese di rock progressivo nato nel 2008. Sono stati senz’altro #IspiratiDagliAstri nella composizione di questa canzone che, a partire dal titolo “Nashira” (una stella nella costellazione del Capricorno*), è estremamente intrisa di riferimenti ed atmosfere celesti. Nel videoclip non potrete infatti non notare i numerosissimi riferimenti all’astronomia (telescopi, cieli stellati, etc…) e in generale l’incredibile atmosfera che si respira ascoltando questa canzone.
Il viaggio nel cosmo è per i Karmamoi un viaggio nei sentimenti umani; si legge sul loro sito infatti che

“Nashira” non ha un “ritornello”, ma è diviso in 5 parti separate che cercano di descrivere 5 diversi aspetti degli esseri umani. Tutte queste sezioni confluiscono l’una nell’altra, creando differenti ritmi, armonie e melodie, esattamente come i sentimenti degli esseri umani . “Nashira” è una stella dell’Universo, nel quale un essere umano deve rifugiarsi per trovare la pace. “Nashira” rappresenta il fallimento degli esseri umani.

Se la canzone vi piace, cliccando qui potete supportare, preordinandolo, la produzione dell’album “Silence Between Sounds” in uscita nei prossimi mesi.

* Nashira, Gamma Capricorni, è una stella situata nella costellazione del Capricorno, a 139 anni luce dalla Terra. Con una magnitudine di 3.69, è la quarta stella in ordine decrescente di luminosità nella costellazione e si può osservare da siti non troppo inquinati da giugno a novembre da entrambi gli emisferi.
Nashira è classificata come variabile Alpha2 Canum Venaticorum, un tipo di stella variabile che varia la sua luminosità di circa 0.1 magnitudini durante il suo periodo.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Rømer e la scoperta della velocità della luce
Oggi diamo quasi per scontato che la velocità della luce sia finita, nonostante molto elevata (circa 300.000 km/s) ma in passato ci sono stati pareri discordanti, dovuti anche
Betelgeuse fotografata da ALMA in alta risoluzione

Per quanto si aumentino gli ingrandimenti, da un telescopio amatoriale quel punto arancione resterà sempre un punto. Diverso è se il telescopio non è amatoriale ma
SN 1987a, 30 anni dopo
Era il 24 febbraio del 1987 quando venne riportata la scoperta di un oggetto molto luminoso nella Grande Nube di Magellano (una galassia molto vicina alla nostra), il quale doveva aver aumentato
A caccia di Asteroidi!
Le missioni spaziali non hanno come unico obiettivo i corpi celesti di grandi dimensioni, come i pianeti del nostro sistema solare e le loro lune, ma anche i corpi celesti più piccoli: gli asteroidi.

Vediamo
L'Angolo dei Paradossi: il paradosso di Anfibio
Cari utenti,
da oggi vorremmo presentarvi una nuova curiosa rubrica. Questa volta non parleremo di buchi nere, stelle di neutroni o asteroidi ma bensì dei paradossi.
Ma
Il Sole è nato in un sistema binario? Forse sì
Un nuovo studio, pubblicato da Steven Stahler e Sarah Sadavoy dell'università di Berkeley e di Harvard, sembra indicare che tutte le stelle, e quindi anche il nostro Sole,
Riaccesi i propulsori della Voyager 1
Lo scorso 28 Novembre 2017 un team di ingegneri è riuscito a riaccendere i propulsori della sonda Voyager 1 dopo 37 anni di inutilizzo (1980) da quando furono usati per puntare gli

Un pensiero riguardo “#IspiratiDagliAstri: Karmamoi – Nashira

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: