#GoodbyePhilae: Philae è stata abbandonata

Alle 11.00 del 27 luglio 2016 è stato definitivamente disattivato il modulo di contatto tra la sonda Rosetta ed il lander Philae. Ecco le istruzioni per dare un estremo saluto a Philae.1469614627898

Rosetta è la sonda dell’Agenzia Spaziale Europea (ASI) lanciata nel 2004 che orbita attorno alla cometa  67P/Churyumov-Gerasimenko. Il 12 novembre 2015 è stato lanciato da Rosetta il lander Philae, una piccola sonda con l’obiettivo di prelevare dati direttamente dalla superficie della cometa. Il contatto tra le due sonde è sempre stato difficoltoso con ripetuti standby seguiti da brevi riaccensioni ed invio di dati.

Il team di Rosetta ha scelto di spegnere definitivamente il modulo di comunicazione ESS a bordo della sonda per risparmiare preziosa energia. La cometa si sta infatti lentamente allontanando dal Sole, rendendo sempre più difficile l’apporto energetico alla sonda che ha quindi un disperato bisogno di energia.

La missione Rosetta ha sempre ricevuto un grande interesse da parte del pubblico, anche nei social. Per questo il team della missione invita tutti a dare il proprio addio a Philae tramite una foto di saluto. Ecco come sulle varie piattaforme:

  • Twitter: usando l’hashtag #GoodbyePhilae nella descrizione della fotografia. Se i 140 caratteri del tweet non dovessero bastare è possibile inviare un messaggio privato a @DLR_de e @DLR_en;
  • Facebook: inviare un messaggio privato a facebook.com/DLR_de o facebook.com/DLR_en;
  • Google+: postare la propria immagine su DLR_de e DLR_en;
  • Instagram: usare l’hashtag #GoodbyePhilae. L’account a cui fare riferimento è germanaerospacecenter .

Ricordate che è possibile salutare Philae solo fino all’8 agosto!

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Mappe termiche di Deimos e Phobos dalla Mars Odyssey
Lo strumento THEMIS (Thermal Emission Imaging System), a bordo della sonda Mars Odyssey, ha permesso di costruire delle mappe di emissione termica delle due lune marziane
Uno per 14 e 14 per uno: osservato il megamerging di 14 galassie
Usando il Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), un gruppo internazionale di astronomi è riuscito ad osservare l'incipit di un enorme scontro
Urano e Nettuno, viaggi verso i due giganti ghiacciati
Cassini verso Saturno, Juno verso Giove, New Horizons verso Plutone, Hayabusa1, Hayabusa2 e OSIRIS-REx verso asteroidi vicini, Rosetta verso la cometa 67P/ Churyumov-Gerasimenko,
Un telescopio fatto in casa
Ospitiamo il contributo di Dante Bissiri, utente della nostra community, che ci racconta la sua esperienza nella costruzione di un telescopio fatto in casa.
Era il 1978 quando decisi di costruire
Un nuovo TNO ci dà nuovi indizi su Planet 9
Un team internazionale di astronomi ha rivelato la presenza di un nuovo oggetto trans-nettuniano la cui strana orbita potrebbe essere un'ulteriore evidenza della presenza di
219 nuovi esopianeti per Kepler, e siamo a 4034
La missione Kepler e poi la K2 della NASA hanno l'obiettivo di andare a caccia di pianeti extrasolari. La NASA ha fatto il punto della situazione annunciando la scoperta
Dawn trova ghiaccio su Cerere


Usando i dati della missione Dawn, un team di ricercatori dell'INAF ha individuato una forte presenza di ghiaccio nel cratere Oxo, su Cerere. 
I ricercatori dell'INAF di Roma hanno

Un pensiero riguardo “#GoodbyePhilae: Philae è stata abbandonata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: