2022: Red Nova visibile ad occhio nudo dalla Terra

KIC 9832227 è il simpatico nome di un sistema binario di stelle che si prospetta collideranno nel 2022. L’evento sarà luminosissimo, visibile anche ad occhio nudo dalla Terra. Lo studio  è stato presentato durante il 229° meeting dell’American Astronomical Society.

http://www.virtualtelescope.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/01/KIC9832227_10jan2016_pw17.jpg

L’evento in questione è denominato Red Nova e consiste nella collisione tra due stelle che si trovano a stretto contatto in un sistema binario, tanto che il loro guscio più esterno di gas arriva a toccarsi. L.A.Molnar et al hanno iniziato a studiare il sistema nel 2013, ma la variabilità di KIC 9832227 era nota già dal 2004: inizialmente si riteneva una RR Lyrae, ma le osservazioni hanno successivamente confermato che si trattava di un sistema binario a eclisse, ossia la luminosità sembra variare a seconda che si vedano contemporaneamente le due stelle o se una si trova nascosta dietro l’altra.

Le due stelle orbitano nella costellazione del Cigno con un periodo di sole 11 ore, e per metà di quel tempo una delle due si trova eclissata dall’altra, con una riduzione di luminosità di circa 0.15 magnitudini. Questo periodo si riduce esponenzialmente, ed avendo il “precedente” di V1309 Sco, una red nova osservata nel 2008 che si è a posteriori ricostruito fosse originata da un sistema binario di stelle con periodo che si riduceva esponenzialmente, si è quindi predetto che l’evento dovrebbe avvenire nel 2022 con un margine di errore di 7 mesi. Le due stelle sono di attualmente di magnitudine 12, e quindi inosservabili ad occhio nudo, ma l’evento dovrebbe aumentarne la luminosità di 10.000 volte, portandolo ad essere visibile anche nei cieli cittadini.

 

Sarà un evento a cui difficilmente si potrà assistere due volte nella vita, quindi vale la pena aspettare e non lasciarselo sfuggire.

Fonte: virtualtelescope.eu

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

SpaceX: Il Falcon Heavy
Nel precedente articolo abbiamo parlato del primo lancio del Falcon9 dal Launch Complex 39A del Kennedy Space Center, da cui hanno avuto inizio le epiche missioni del programma Apollo e dello Space
Tempesta solare in arrivo venerdì 8 settembre
In soli quattro giorni sono avvenuti ben tre brillamenti nella stessa regione attiva del Sole. Due di questi nella giornata di mercoledì, si temono disturbi alle telecomunicazioni
L'IAU riconosce i primi 227 nomi delle stelle: elenco completo
Molte delle stelle che conosciamo e delle quali diamo per scontato i nomi non hanno in realtà mai ricevuto il loro nome in maniera ufficiale dalla International
Onde Gravitazionali: la prima volta di LIGO e VIRGO
Il 27 settembre 2017, la Collaborazione Virgo e la Collaborazione LIGO hanno annunciato la prima osservazione di onde gravitazionali ottenuta tramite il lavoro congiunto
Come funziona l'Atmosfera terrestre? - parte III
Terzo appuntamento con "Come funziona l'Atmosfera terrestre?", la serie di approfondimenti che vuole portarci a capire più a fondo il funzionamento dell’atmosfera terrestre:
KELT-9b: il pianeta più caldo mai osservato
KELT-9b è il nome di un pianeta hot jupiter scoperto da poco nel sistema di KELT-9 che sfida qualunque pianeta finora osservato, avendo una temperatura di oltre 4600 K, maggiore
Cos'è il Solstizio d'Estate
Il 21 giugno 2018, alle 12:07, ricorre il solstizio d'Estate. Ma perché questa data indica l'inizio della stagione calda nei calendari?

Non tutti sanno, forse, che l'inizio di una stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: