Tre sonde nell’aurora

https://www.nasa.gov/sites/default/files/thumbnails/image/lynch_2_launch_img_9602_chris_perry.jpg

Il 2 marzo 2017 tre missili NASA sono stati lanciati in Alaska durante una spettacolare aurora boreale per lo studio delle interazioni del vento solare con l’alta atmosfera e ionosfera terrestre.

I primi due missili sono stati lanciati quasi simultaneamente alle 12:41 e 12:42 a.m. EST, mentre il terzo è stato lanciato alle 2:50 a.m. del giorno dopo.

Già dai primi report della missione si è saputo che tutti e tre i missili hanno funzionato correttamente, inviando a terra i dati previsti. I primi due missili hanno viaggiato ad altitudini differenti, pari a 190 e 330 km, per avere misure aurorali su livelli differenti. Il terzo ha viaggiato a 330 km di altitudine ed era stato preceduto il 22 febbraio da uno strumento simile, in modo tale da avere una visione spazialmente ampia sull’estensione e struttura delle aurore.

Fonte: https://www.nasa.gov/feature/wallops/2017/three-rockets-launched-within-hours-explore-auroras-over-alaska

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Backyard Worlds: Planet 9 - Tutti possiamo cercare il nono pianeta
Backyard Worlds: Planet 9 è il progetto citizen science del sito Zooniverse finanziato dalla NASA volto alla ricerca di nane brune e nono pianeta del
Non c'è 9 senza 10: il Sistema Solare oltre Planet 9
Nuovi indizi lasciano intuire la presenza di un nuovo pianeta roccioso, delle dimensioni di Marte, nella fascia di Kuiper. Lo studio è stato effettuato da Kat Volk
Meccanica Statistica questa sconosciuta
Oggi vi voglio parlare della Meccanica Statistica, ovvero della sorellina minore, non per importanza scientifica sia ben chiaro, della più nota triade composta da Meccanica Classica,
Chang'e-4: la Cina è atterrata sulla Luna

Lanciata l'8 dicembre scorso, la Chang’e-4 è per la prima volta atterrata sul lato nascosto della Luna, e potrà fornirci informazioni incredibili sulla sua formazione e storia
9 giorni di silenzio da Marte
Dal 22 luglio al 1 agosto le comunicazioni con le sonde ed i rover con i quali studiamo il Pianeta Rosso saranno disattivate. Il 27 luglio Marte e Sole sono infatti in congiuzione, che vuol
Nuclei Galattici Attivi nelle Meduse
Il vento di gas generato dal moto della galassia può generare un Nucleo Galattico Attivo a partire dal buco nero centrale. Lo studio pubblicato su Nature ed eseguito da un team dell'INAF
20 ottobre, il picco delle Orionidi, i frammenti della cometa di Halley
In agosto stiamo quasi tutti con il naso all'insù a contare le stelle cadenti di San Lorenzo. Tuttavia quello non è l'unico sciame osservabile durante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: