2061: Il Ritorno della Cometa – Recensione del Libro

Un nonno racconta al nipotino una storia. È la sua storia e quella dell’Italia e del mondo, così come l’ha vissuta e come la ricorda. È il passaggio di testimone tra due generazioni, accomunate da antenati e pronipoti, aspettando il ritorno della cometa di Halley. I passaggi noti della cometa hanno scandito lo sviluppo della civiltà umana negli ultimi 23 secoli. È un racconto per parenti ed amici che vogliono conoscerlo meglio, e per estranei curiosi di rivivere la vita di un sessantenne nato durante il boom demografico. In fondo “questa famiglia” è una delle miriadi di famiglie che abitano il pianeta. Ma come ormai sappiamo, tutti noi abbiamo un parente in comune, una donna africana vissuta circa 150.000 anni fa. A lei è dedicato questo libro, a questa Eva mitocondriale, la madre di tutti noi.

2061: il Ritorno della Cometa non è un libro di astronomia, ma l’astronomia è sempre presente. Si tratta, come spiegato dalla quarta di copertina riportata qui sopra, di un’autobiografia che un nonno (l’autore) racconta al proprio nipotino appena nato. Alberto Amitrani racconta la propria vita con grande cura per i dettagli, per le emozioni provate e per l’evoluzione del contesto storico in cui è vissuto. Si potrebbe pensare che la nascita del nipotino sia solo una cornice per avere un pretesto per scrivere un libro sulla storia degli ultimi 60 anni, ma non è così! La bellezza di questo libro sta proprio nella sua spontaneità e genuinità: Amitrani vuole davvero raccontare la sua biografia a suo nipote e permettergli di comprendere meglio il contesto storico in cui è nato e la storia della famiglia da cui proviene. Si percepisce che l’intenzione sia questa e nessun’altra, nessun doppio fine, solo un genuino affetto di nonno nei confronti di suo nipote.

Ma allora, perché questo libro viene recensito su un sito che tratta di astronomia?

Perché appunto, l’astronomia è sempre presente. Il libro è suddiviso negli anni di vita dell’autore ed all’inizio di ogni capitolo si trova uno scorcio storico su un evento che per l’autore è stato significativo in quell’anno. L’esplorazione umana dello spazio e le grandi scoperte astronomiche degli ultimi decenni non hanno pari nella storia dell’umanità, ed Amitrani questo lo sa bene, tanto che la maggior parte degli scorci storici di inizio capitolo hanno come tema proprio l’astronomia, l’astronautica, e lo sviluppo delle scienze. Non è un caso che la Cometa di Halley sia finita proprio nel titolo di questo libro: essa infatti è vista come elemento chiave del transito tra una generazione all’altra, dal nonno al nipote, in quanto il suo passaggio è un meraviglioso evento astronomico a cui ognuno di noi difficilmente può assistere due volte nella vita.

 

Per acquistare il libro cliccate qui.

 

Una curiosità: Alberto Amitrani è il padre di Michele Amitrani, autore di fantascienza di cui lo scorso aprile abbiamo ospitato il cover reveal del quarto capitolo della sua saga di romanzi. Lo trovate qui.

 

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Forma dell'Universo: un'introduzione

"Spiegare un singolo fenomeno può coinvolgere molte, se non tutte, leggi fondamentali [della Fisica]. Forse, il primo problema in Fisica che l'Uomo ha provato a risolvere per pura
Che cosa sono e da dove vengono le comete?
Le comete sono degli oggetti con una lunga tradizione di osservazioni, che spesso si mescola alla storia, alla mitologia ed ai racconti popolari, a causa del loro aspetto spettacolare
Il Sole è nato in un sistema binario? Forse sì
Un nuovo studio, pubblicato da Steven Stahler e Sarah Sadavoy dell'università di Berkeley e di Harvard, sembra indicare che tutte le stelle, e quindi anche il nostro Sole,
Storia di un campo magnetico morente
Un nuovo articolo pubblicato su Nature Geoscience ripercorre un episodio importante nella storia del nostro campo magnetico. Circa mezzo miliardo di anni fa la Terra lo stava infatti
Roma Tre punta gli Occhi su Giove
Venerdí 8 giugno 2018 dalle 19:00 a mezzanotte presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre si terrà Occhi su Giove, un evento dedicato al gigante
LED come lucciole? I LEC
Realizzati dai ricercatori delle Università svedesi di Umeå e Linköping coordinati da Ludvig Edman, i LEC sono un dispositivo a stato solido in grado di emettere luce.
LEC è l'acronimo di "Light-emitting
Storia universale della natura e teoria del cielo
Immanuel Kant aveva ventisette anni  quando lesse una recensione del libro "An original Theory of the universe" dell'inglese Richard Wright. Era il 1751 e il giovane Kant,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: