Il radiotelescopio cinese FAST entra in funzione

Il 25 settembre scorso è stato inaugurato il Five hundred-meter Aperture Spherical Telescope, il nuovo radiotelescopio cinese. Si tratta del radiotelescopio più grande al mondo e permetterà di ricavare moltissime informazioni dall’universo.

FAST, noto anche come Tianyan, “occhio del cielo”, è stato progettato per circa venti anni e costruito in soli cinque anni. L’enorme specchio è costituito da 4450 sezioni di alluminio, per un totale di 785.000 metri quadrati. Il diametro supera di 200 metri quello di Arecibo (300 metri), e FAST è inoltre decisamente più sensibile e potente, rendendolo lo strumento attualmente più desiderabile al mondo per un radioastronomo.

Tuttavia strumenti così grandi hanno anche un altro rovescio della medaglia: il FAST, come Arecibo, non sono liberamente orientabili e possono puntare solo ad una porzione ben precisa di cielo. Ciò fa sì che sia necessaria una collaborazione tra radiotelescopi per poter coprire tutto il cielo e generare quelle che vengono chiamate tra gli astronomi survey, ossia la rassegna e mappatura di una determinata classe di oggetti nel cielo: in tal senso svolgerà sicuramente un ruolo determinante anche il nostro Sardinia Radio Telescope.

Per tre anni il radiotelescopio sarà dedicato a misure di calibrazione, dopodiché diventerà una struttura di accesso internazionale.

La Cina in questi anni si sta affermando sempre più come una potenza anche scientifica, basti pensare al programma Tiangong che mira alla costruzione di una Stazione Spaziale Cinese o alla lunga serie di satelliti dediti all’osservazione metereologica e solare.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Curiosity ha campionato una duna lineare marziana
Tra febbraio ed aprile, il rover della NASA Curiosity è stato impegnato nell'esaminare quattro siti nei pressi di una duna lineare nella regione di Bagnold Dunes da confrontare
SpaceUp: la Non-Conferenza sbarca a Pisa il 5 e 6 Maggio
La prima SpaceUp ha avuto luogo a San Diego nel 2010, in italia c'è stata un'edizione a Roma nel 2015 ed una a Milano nel 2016. Ma che cos'è SpaceUp, e che cos'è
NGC 6231, un ammasso di neonate nello Scorpione
NGC 6231, situato a circa 5200 anni luce dalla Terra, è un soggetto incredibilmente interessante per lo studio degli ammassi stellari. Si trova infatti alla fine della fase
Frascati ospiterà il Divertor Tokamak Test facility
Quasi ad un anno dalla consegna del primo dei diciotto magneti toroidali superconduttori per ITER (di cui avevamo parlato qui), arriva la notizia della scelta da parte
Non c'è 9 senza 10: il Sistema Solare oltre Planet 9
Nuovi indizi lasciano intuire la presenza di un nuovo pianeta roccioso, delle dimensioni di Marte, nella fascia di Kuiper. Lo studio è stato effettuato da Kat Volk
L'arrivo dell'inverno nel pianeta del Trono di Spade
"L'inverno sta arrivando" è una delle frasi più ripetute nella serie televisiva della HBO. L'ultima estate è durata 9 anni, ed i personaggi della serie temono un inverno
Le più belle foto del mese - Dicembre 2016
Sono qui raccolte le più belle immagini di dicembre pubblicate quotidianamente sulla pagina facebook di questo blog. Cliccate sulle immagini per vederne la descrizione e mettete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: