Urano e Nettuno, viaggi verso i due giganti ghiacciati

Cassini verso Saturno, Juno verso Giove, New Horizons verso Plutone, Hayabusa1, Hayabusa2 e OSIRIS-REx verso asteroidi vicini, Rosetta verso la cometa 67P/ Churyumov-Gerasimenko, Dawn verso Cerere e Vesta… Insomma l’elenco è lungo, anche escludendo le decine di missioni verso Marte, ma Urano e Nettuno? Nessuno ci pensa mai?

Urano e Nettuno. Credits: NASA

L’unica sonda averli osservati da vicino è stata la Voyager 2, che li ha sorvolati ormai qualche decennio fa (nel 1986 e nel 1989). Adesso alla NASA e all’ESA si comincia a parlare seriamente di pianificare una missione verso i due giganti ghiacciati.

Se parteciperanno in misura rilevante più agenzie spaziali, l’idea è quella di lanciare due sonde gemelle verso entrambi i pianeti, che possano osservare da vicino i due giganti lanciando eventualmente delle sonde atmosferiche. Se invece dovesse essere una missione principalmente NASA, sarà probabilmente ripetuto il format di Galileo o Cassini-Huygens con priorità su Urano per la maggiore vicinanza. Il dubbio sulla partecipazione o meno dell’ESA è legato soprattutto alle tempistiche: la NASA vorrebbe lanciare per il 2030, ma in quegli anni l’ESA sarà occupata con le missioni L2 ed L3.
Una cosa è certa: la NASA è necessaria perché la lontanza dei due pianeti rende inutilizzabile l’energia solare durante le fasi orbitali ed è invece necessaria la tecnologia nucleare, prerogativa dell’agenzia statunitense.

Ancora le cose da decidere sono molte, ma finalmente si sta muovendo qualcosa ed i due pianeti più lontani nel Sistema Solare (a meno che non ci sia anche Planet Nine) potrebbero svelare molti dei misteri che ancora li avvolgono.

L'origine del Sistema Solare

"Chi siamo?", "da dove veniamo?", "come possiamo ideare simulazioni abbastanza potenti da descrivere un sistema caotico di N corpi in maniera sufficientemente dettagliata da predire la formazione
3 tipi di frane sul pianeta nano Cerere
Tramite i dati della sonda Dawn della NASA è stato possibile osservare numerose frane sul pianeta nano Cerere, causate probabilmente da una significativa quantità di ghiaccio d'acqua
Tiangong-1: chi rompe paga? Le politiche internazionali sui danni spaziali
Ce lo stiamo chiedendo in molti: se la Tiangong-1 dovesse cadere in un centro abitato, chi risarcirà i danni? Esistono degli accordi internazionali
Brevi cenni storici sulla nascita dell’astrofotografia

Galileo Galilei e John William Draper.  Due uomini vissuti a 200 anni di distanza. Due geni che hanno rivoluzionato la scienza astronomica.



L’astronomia
The Shifters: se la divulgazione diventa una webserie

Di notte c'erano le stelle, ora non ci sono più. Il cielo è completamente coperto di polveri, l'aria è soffocante e per uscire è obbligatorio indossare una maschera
2017 BQ6, tutti i primi scatti dell'asteroide
Il 7 febbraio scorso l'asteroide 2017 BQ6 è passato ad appena 6,6 volte la distanza Terra-Luna dalla Terra. Ecco tutte le immagini ottenute tramite l'antenna radio della NASA
Foundation: il trailer della serie sulla saga di Asimov

È uscito il trailer della serie firmata AppleTv+ che racconterà una delle saghe di fantascienza più amate di sempre: il Ciclo delle Fondazioni di Isaac Asimov.



Quest'anno

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: