NASA Space Apps Challenge: arriva l’Hackathon a Torino

48 ore ed un obiettivo: sviluppare un’app che proponga idee e soluzioni alle sfide dello Spazio e della Terra. Il 20 ed il 21 ottobre a Torino torna la NASA Space Apps Challenge.

La NASA Space Apps Challenge è parte dell’iniziativa internazionale Open Government Partnership che intende coinvolgere persone dalle più disparate competenze per trovare idee e soluzioni innovative alle sfide dello Spazio e della Terra. Lo scorso anno sono stati presentati oltre 2000 progetti dai circa 25 000 partecipanti all’hackathon, l’equivalente di una competizione sportiva per appassionati di informatica (o affini).

Per l’edizione del 2018 della Challenge il tema sarà Terra & Spazio, e le idee sviluppate dovranno invitare alla scoperta del nostro pianeta Terra, ma anche a sperimentare soluzioni per risolvere le più grandi sfide dell’universo. Durante l’hackathon la NASA metterà a disposizione la sua banca dati per i partecipanti, che potranno così avere un supporto scientifico-sperimentale per le proprie idee.

Saranno sei le categorie di questa edizione:

  1. Can you build a…: progettazione edifici, aiutanti robotici e strumenti utili alla cittadinanza
  2. Help others discover the Earth: strumenti didattici per spiegare come funziona la Terra
  3. Volcanoes, Icebergs and Asteroids (OH MY): soluzioni per prevedere e monitorare gli eventi naturali fuori dall’ordinario e risanare i luoghi colpiti
  4. What the World needs now is…: soluzioni per sostenere e migliorare la vita sulla Terra
  5. An icy glare: strumenti per comprendere, monitorare e interpretare la criosfera terrestre
  6. A Universe of beauty and wonder: creazioni nell’ambito delle scienze spaziali e dell’esplorazione, dal punto di vista scientifico, tecnologico ed artistico

Per i primi tre vincitori sono previsti dei premi in denaro (1300€, 1000€ e 700€ rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato).

In Italia l’appuntamento è all’Incubatore I3P del Politecnico di Torino (via Piercarlo Boggio 59), ma la sfida si terrà in 189 città del mondo negli stessi giorni. Vuoi partecipare? Lo puoi fare gratuitamente prenotandoti qui. NASA Space Apps Challenge è organizzato dall’Incubatrice I3P e dalla Regione Piemonte, con il patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Eclissi di Luna 27 luglio 2018: gallery fotografica
In questa galleria riportiamo tutte le foto pubblicate dagli utenti nella nostra Community su Facebook. Se non siete iscritti potete farlo qui.

Buona visione!

(Nella
La sonda Cassini termina la sua storica esplorazione di Saturno - Comunicato della NASA
La sonda Cassini è stata lanciata nel 1997 da Cape Canaveral ed è arrivata su Saturno nel 2004. La NASA ha esteso la sua missione
Speciale 8 Marzo: perché la scienza ha bisogno delle donne
Su iniziativa del partito socialista americano, nel 1909 venne proposta l'istituzione di una giornata della donna con l'intento di promuovere la parità dei diritti
Viaggio nella costellazione di Orione
Alle nostre latitutidini, la costellazione di Orione è una delle più evidenti nei cieli invernali, e nasconde alcune delle più grandi meraviglie facilmente accessibili che il cielo
Tiangong-1: chi rompe paga? Le politiche internazionali sui danni spaziali
Ce lo stiamo chiedendo in molti: se la Tiangong-1 dovesse cadere in un centro abitato, chi risarcirà i danni? Esistono degli accordi internazionali
L'ultimo viaggio di Stephen Hawking
Venerdì scorso è avvenuta la cerimonia in cui sono state interrate le ceneri di Stephen Hawking presso l'Abbazia di Westminster, dove giacciono le spoglie di Newton e Darwin.
A seguito
Accordo Milne-ESO: il VLT cercherà pianeti abitabili attorno ad Alfa Centauri
La Breakthrough Initiatives del magnate russo Yuri Milne finanzierà un aggiornamento del Very Large Telescope volto alla ricerca di pianeti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: