La supergigante e la supernova

A 65 milioni di anni luce di distanza da noi brillava una stella supergigante blu all’interno di un giovane ammasso stellare sito nella galassia a spirale NGC 3938, come mostrato in questa rappresentazione artistica.

Nel 2017, però, questa stella è esplosa in una supernova e sono poi state usate le foto dall’archivio di Hubble Space Telescope per risalire alla stella originaria, così come appariva nel 2007.

Questa stella aveva probabilmente una massa equivalente a quella di 50 soli e le reazioni nucleari, pur di contrastare la sua grande autogravità, bruciavano a più non posso, portandola rapidamente alla fine della sua vita.

La grande temperatura raggiunta ha causato l’espulsione dell’idrogeno e dell’elio dagli strati esterni, e questi due elementi non erano infatti visibili nella luce della supernova, cosa che l’ha portata ad essere classificata come supernova di tipo Ic.

Fonte: NASA/HST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: