Il cratere dell’eclissi

Lunedì 21 gennaio 2019 la Luna si è tinta di rosso a causa dell’ostruzione dei raggi solari da parte della Terra. Durante l’eclissi totale molti fotografi si sono potuti stupire nel notare un piccolo dettaglio impercettibile ad occhio nudo: un piccolo asteroide ha colpito la superficie lunare creando un nuovo cratere, proprio sotto gli occhi di milioni di persone.

Di nuovi crateri sulla Luna ce ne sono circa 140 l’anno, quindi non si tratta affatto di un fenomeno raro, che genera stupore proprio per la sua concomitanza con l’eclissi. L’oggetto che ha impattato aveva un diametro di circa 10 metri, sufficienti per vedere l’impatto in molti telescopi che stavano fotografando o registrando l’evento, come si può vedere in questo video.

Monitorare gli impatti è utile perché permette di ottenere preziose informazioni sull’ambiente esterno alla protezione della nostra atmosfera.

Gli impatti sulla Luna nell’intervallo 2005-2018 così come monitorati dalla NASA. Credits: NASA

L’impatto è avvenuto alle 4:41:43 UTC, quindi se avete foto o video dell’evento potete provate a cercare il piccolo flash dell’impatto!

L’immagine di copertina è proprietà di Jose M. Madiedo.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Frascati ospiterà il Divertor Tokamak Test facility
Quasi ad un anno dalla consegna del primo dei diciotto magneti toroidali superconduttori per ITER (di cui avevamo parlato qui), arriva la notizia della scelta da parte
William Herschel: l'uomo che contò le stelle
Sir Frederick William Herschel (Hannover, 15 Novembre 1738 - Slough, 25 Agosto 1822) è uno dei personaggi chiave dell'astronomia.

Influenzato dal padre musicista, William
Backyard Worlds: Planet 9 - Tutti possiamo cercare il nono pianeta
Backyard Worlds: Planet 9 è il progetto citizen science del sito Zooniverse finanziato dalla NASA volto alla ricerca di nane brune e nono pianeta del
L'IAU riconosce i primi 227 nomi delle stelle: elenco completo
Molte delle stelle che conosciamo e delle quali diamo per scontato i nomi non hanno in realtà mai ricevuto il loro nome in maniera ufficiale dalla International
Terremoti e trivelle: che legame c'è?
Tra le varie discussioni che accendono i social ce n'è una che va molto di moda in periodi in cui si verificano episodi sismici: la relazione causale tra questi episodi e la presenza
Un guscio di plasma per i rientri atmosferici
Viaggiare nello spazio non è così semplice come si è portati a pensare. La fantascienza ci offre spesso degli scenari molto idilliaci, in cui viaggiare da un pianeta all'altro
Storia di un campo magnetico morente
Un nuovo articolo pubblicato su Nature Geoscience ripercorre un episodio importante nella storia del nostro campo magnetico. Circa mezzo miliardo di anni fa la Terra lo stava infatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: