Le sosia di Eta Carinae

Eta Carinae è la stella più luminosa e massiccia tra quelle site a meno di 10 000 anni luce dalla Terra ed è particolarmente rinomata per la sua grande eruzione che negli anni 40 dell’800 la ha portata ad espellere l’equivalente di 10 masse solari nello spazio.

Questa enorme massa si trova, in espansione, ancora nei dintorni della stella sotto forma di gas.

Eta Carinae si trova a circa 7500 anni luce di distanza da noi, nella costellazione della Carena. È in realtà un sistema binario in cui le due componenti sono stimate di 90 e 30 masse solari.

Si tratta dell’unico oggetto di questa tipologia noto ad oggi nella nostra galassia, ma altrove sono state trovate diverse stelle simili. In particolare, in uno studio del 2016 sono state trovate ben 5 stelle di tale tipologia, tasselli fondamentali nella comprensione di come possa avvenire questo tipo di eruzione. Le 5 stelle trovate hanno infatti proprietà ottiche simili alla nostra Eta Carinae, in cui una stella molto massiccia è circondata da una nube molto massiccia di polveri e gas, indicando che molto probabilmente abbiano vissuto una fase eruttiva simile.

Si tratta di fenomeni rari e non ancora ben compresi ma che potrebbero fornirci informazioni fondamentali nello studio di stelle di grande massa.

Fonte: Hubblesite.org

La scienza dei fiocchi di neve (galleria macrofotografica)
Con l'arrivo dell'inverno arrivano anche le prime nevicate e con esse tanta geometria. Eh sì, perché se avete mai visto un fiocco di neve con una lente d'ingrandimento
Il premio nobel per la Fisica 2017
Che il premio nobel 2016 per la Fisica andasse a LIGO per le onde gravitazionali sembrava quasi scontato, eppure così non è stato. In realtà alle onde gravitazionali non poteva proprio
Dalla Meccanica Classica alla Teoria Quantistica dei Campi, passando per la Meccanica Quantistica
FISICA CLASSICA
La nascita della Meccanica Classica si può far risalire al 1687 con la pubblicazione dell’opera “Philosophiae
Roma Tre punta gli Occhi su Giove
Venerdí 8 giugno 2018 dalle 19:00 a mezzanotte presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre si terrà Occhi su Giove, un evento dedicato al gigante
Antimateria: dal laboratorio col furgone
E' risaputo che l'antimateria è difficile da gestire, appena entra in contatto con la materia innesca la reazione nucleare più efficiente di tutte trasformando se stessa e la materia
Rintracciata la sorgente di un neutrino cosmico
Per la prima volta è stata rintracciata la sorgente di un neutrino cosmico ad alte energie utilizzando l'esperimento IceCube in Antartide. Lo studio su Science.

I neutrini
Le più belle foto dell'eclissi in USA
L'eclissi solare del 21 agosto è stata uno dei fenomeni astronomici più seguiti di sempre. Sono state scattate centinaia di migliaia di fotografie. Qui una piccola raccolta delle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: