Le sosia di Eta Carinae

Eta Carinae è la stella più luminosa e massiccia tra quelle site a meno di 10 000 anni luce dalla Terra ed è particolarmente rinomata per la sua grande eruzione che negli anni 40 dell’800 la ha portata ad espellere l’equivalente di 10 masse solari nello spazio.

Questa enorme massa si trova, in espansione, ancora nei dintorni della stella sotto forma di gas.

Eta Carinae si trova a circa 7500 anni luce di distanza da noi, nella costellazione della Carena. È in realtà un sistema binario in cui le due componenti sono stimate di 90 e 30 masse solari.

Si tratta dell’unico oggetto di questa tipologia noto ad oggi nella nostra galassia, ma altrove sono state trovate diverse stelle simili. In particolare, in uno studio del 2016 sono state trovate ben 5 stelle di tale tipologia, tasselli fondamentali nella comprensione di come possa avvenire questo tipo di eruzione. Le 5 stelle trovate hanno infatti proprietà ottiche simili alla nostra Eta Carinae, in cui una stella molto massiccia è circondata da una nube molto massiccia di polveri e gas, indicando che molto probabilmente abbiano vissuto una fase eruttiva simile.

Si tratta di fenomeni rari e non ancora ben compresi ma che potrebbero fornirci informazioni fondamentali nello studio di stelle di grande massa.

Fonte: Hubblesite.org

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Che cosa sono e da dove vengono le comete?
Le comete sono degli oggetti con una lunga tradizione di osservazioni, che spesso si mescola alla storia, alla mitologia ed ai racconti popolari, a causa del loro aspetto spettacolare
L'origine del Sistema Solare
"Chi siamo?", "da dove veniamo?", "come possiamo ideare simulazioni abbastanza potenti da simulare un sistema caotico di N corpi in maniera sufficientemente dettagliata da predire la formazione
Emissioni inquinanti e mezzi di trasporto moderni: Quo Vadis?

I mezzi di trasporto su strada sono responsabili per le emissioni di sostanze dannose per l'uomo e per l'ambiente e nonostante il progresso tecnologico i
Muore Alan Bean, il 4° uomo sulla Luna
26 maggio 2018,  Houston: all'età di 86 anni muore Alan Bean, il quarto astronauta ad aver camminato sulla Luna.
Bean ha viaggiato due volte nello spazio per un totale di 69 giorni.
Yusaki Maezawa, il progetto #dearMoon ed il BFR
Lunedì 17 Settembre 2018 alle 6.00 pm EST (3.00 am del 18 Settembre 2018 CET) c'è stata la conferenza stampa presso il quartier generale della SpaceX in California ed è
Tutti i premi Nobel 2016
Dal 3 al 10 ottobre 2016 sono stati annunciati i vincitori dei premi Nobel di quest'anno. Di seguito tutto quello che c'è da sapere a riguardo.
Alfred Nobel (l'invetore della dinamite), istituì
Lucy e Psyche: 2 nuove missioni NASA per lo studio degli asteroidi
Lucy e Psyche, questi i due nomi delle missioni che la NASA lancerà nel 2021 e nel 2023 per il programma Discovery. Gli obiettivi sono alcuni asteroidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: