La radiogalassia Centaurus A

La radiogalassia Centaurus A è una delle radiosorgenti extragalattiche più vicine a noi. In questa immagine composita, l’arancione rappresenta l’emissione radio dei lobi e  il blu l’emissione X, mentre l’emissione delle stelle e della polvere sono rappresentate nei colori naturali. La coltre di polveri in primo piano che rende la morfologia della galassia così peculiare si può spiegare se si ipotizza che Centaurus A sia il prodotto di una fusione recente tra due galassie più piccole. Osservate i due lobi radio: essi sono associati alla presenza di un Nucleo Galattico Attivo, cioè di un buco nero supermassivo su cui viene accresciuta materia, la quale viene direzionata nei lobi a causa di meccanismi ancora non del tutto compresi che si originano dal disco di accrescimento intorno al buco nero. La forte emissione nel radio è dovuta alla presenza di intensi campi magnetici nel plasma di cui sono composti i lobi: questo tipo di emissione è nota come radiazione di sincrotrone.

[Lorenzo]

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Perché Facebook ha bloccato l'esperimento sull'IA
Se al supermercato vi accorgeste che la bilancia con cui il salumiere vi sta pesando qualcosa fosse tarata male, che fareste? Lo fermereste e gli chiedereste di ripetere
2061: Il Ritorno della Cometa - Recensione del Libro
Un nonno racconta al nipotino una storia. È la sua storia e quella dell'Italia e del mondo, così come l'ha vissuta e come la ricorda. È il passaggio di testimone tra
Acqua liquida sotto la superficie di Marte

Lo strumento MARSIS a bordo della missione Mars Express dell'ESA ha rilevato la presenza di una riserva di acqua liquida al di sotto della regione polare sud di Marte. La scoperta
Farout, il pianeta nano più lontano dal Sole (per ora)

Situato ad una distanza dal Sole circa 100 volte maggiore di quella della Terra, 2018 VG18 'Farout' è a tutti gli effetti l'oggetto più lontano ad oggi noto nel
Come funziona l'Atmosfera terrestre? - Parte II
Questo è il secondo di una serie di approfondimenti che vuole portarci a capire più a fondo il funzionamento dell’atmosfera terrestre: dalla composizione dell’aria che respiriamo
Antimateria: dal laboratorio col furgone
E' risaputo che l'antimateria è difficile da gestire, appena entra in contatto con la materia innesca la reazione nucleare più efficiente di tutte trasformando se stessa e la materia
Il complottismo deve essere tollerato?
È da tempo ormai che lo spirito di George Orwell imperversa fra la popolazione instillando dubbi e paranoie sulla popolazione. Stiamo vivendo in un'epoca dove la scienza ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: