Scoperta galassia nana attorno alla Via Lattea

La famiglia della Via Lattea si allarga: arriva dal Regno Unito l’annuncio della scoperta di una galassia nana che orbita attorno alla nostra nella costellazione del Cratere.

lmc_fairbairn1024x0_q100_watermark
La Grande Nube di Magellano, è la più grande galassia satellite della Via Lattea, nonché una delle più vicine

Tolte la Grande e la Piccola Nube di Magellano, note fin dall’antichità, negli ultimi decenni sono state localizzate circa una trentina di galassie nane orbitanti attorno alla Via Lattea. L’ultimo annuncio arriva dall’Institute of Astronomy di Cambridge, da una pubblicazione a prima firma G. Torrealba.
La galassia, trovata nella costellazione del Cratere, è stata denominata Crater 2 ed identificata tramite analisi delle immagini del progetto VST ATLAS.
Il raggio di questa galassia è di circa 1100 parsec (quello della Via Lattea è di circa 33.000), e ciò le vale il titolo di quarta galassia satellite più grande ad orbitare attorno alla Via Lattea, dopo le due Nubi di Magellano e la Galassia Nana Ellittica del Sagittario.
La magnitudine assoluta* di questa galassia è di circca -8, il che la rende una delle galassie nane meno luminose.

Crater 2 si trova a 120.000 parsec da noi, apparentemente allineata con le galassie nane Leo IV, Leo V e Leo II, in un modo tale che il gruppo di astronomi ritiene non possa essere casuale, ma che dipenda da un processo evolutivo comune.

*La magnitudine assoluta è la magnitudine che un oggetto avrebbe se fosse posto ad una distanza di 10 parsec da noi, in contrapposizione alla magnitudine apparente, che è quella che possiamo osservare da Terra.

[1] Qui l’articolo originale

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Le nuove foto della cometa di Rosetta in HD
Può una cometa cambiare nel tempo? Vedendo le immagini spesso si ha l'impressione che quei "sassi" che orbitano nel Sistema Solare siano dei corpi deserti e sempre uguali a
Uno per 14 e 14 per uno: osservato il megamerging di 14 galassie
Usando il Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), un gruppo internazionale di astronomi è riuscito ad osservare l'incipit di un enorme scontro
5 legami tra Tolkien, Il Signore degli Anelli e la scienza
Il 3 gennaio 1892 nasceva J.R.R. Tolkien, filologo e scrittore inglese autore del celeberrimo Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. La sua mitologia ha influenzato
Dodekatheon: ecco la copertina in esclusiva del 4° capitolo dell'Onniologo
Come annunciato da qualche settimana sulla nostra pagina Facebook, Cronache dal Silenzio è stato scelto per ospitare il Cover Reveal del quarto
Mappe termiche di Deimos e Phobos dalla Mars Odyssey
Lo strumento THEMIS (Thermal Emission Imaging System), a bordo della sonda Mars Odyssey, ha permesso di costruire delle mappe di emissione termica delle due lune marziane
Sentinel-5P ed i nuovi dati sull'inquinamento atmosferico
Il satellite dell'ESA Sentinel-5P, lanciato il 13 ottobre scorso, ha fornito le prime mappature dell'inquinamento atmosferico. Il satellite è in realtà ancora
Due galassie interagenti per Hubble


Alcune galassie sono più difficili da classificare rispetto ad altre. Qui, la fotocamera del telescopio spaziale Hubble WFC3 ha scattatato un'incredibile fotografia di due galassie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: