Geostorm, il teaser trailer del film

Per gli amanti della fantascienza catastrofica, ecco il trailer di Geostorm, in uscita il 20 ottobre 2017 e diretto da Dean Devlin.

L’umanità ha creato dei satelliti per il controllo climatico, ma questi vengono manomessi e utilizzati per generare catastrofi: tornado, tsunami e chi più ne ha più ne metta.

Geostorm è ambientato sicuramente nel futuro, anche se non è chiaro quanto. Dal trailer non si capisce bene quale aspetto del clima questi satelliti stiano esattamente controllando, possiamo vedere solo un satellite futuristico lanciare dei proiettili in una tempesta, dissolvendola. Quello che si capisce è senz’altro che la perdita di questo controllo genera danni senza precedenti.

La particolarità di questo film sta nel fatto che questo genere di film, come Meteor o The day after Tomorrow è generalmente basato sulla lotta contro fenomeni naturali, mentre in questo caso i disastri naturali sono generati direttamente dalla tecnologia pensata per evitarli.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Tanti auguri Cronache!

Il 2 febbraio 2016 veniva pubblicato questo Blog, e per festeggiare vi vogliamo riproporre i migliori articoli dell'ultimo anno, insieme ad una piccola riflessione.



Si può sempre fare di più,
C'è Spazio Per Tutti, Rat-Man arriva sull'ISS - Recensione del fumetto
Paolo Nespoli è un grande astronauta italiano, attualmente per la terza volta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Rat-Man è il simpaticissimo
Riaccesi i propulsori della Voyager 1
Lo scorso 28 Novembre 2017 un team di ingegneri è riuscito a riaccendere i propulsori della sonda Voyager 1 dopo 37 anni di inutilizzo (1980) da quando furono usati per puntare gli
Come funziona l'anestesia?


Oggi tutti sappiamo che per subire un’operazione è necessario sottoporsi ad un trattamento anestesiologico onde evitare dolori eccessivi.

Ma come funziona esattamente? Per spiegare questo
Kepler-1625b-I: la prima candidata Esoluna
La ricerca dei pianeti extrasolari è attualmente una delle maggiori sfide tecnologiche in campo astrofisico, in quanto richiedono enorme precisione della strumentazione e grande
SpaceUp 2018: resoconto della non-conferenza pisana
Lo SpaceUp di quest'anno si è tenuto a Pisa. Sulle rive dell'Arno 2 giorni di conferenza, anzi di non-conferenza, sull'esplorazione spaziale e l'astronautica. Qui il
SpaceUp: la Non-Conferenza sbarca a Pisa il 5 e 6 Maggio
La prima SpaceUp ha avuto luogo a San Diego nel 2010, in italia c'è stata un'edizione a Roma nel 2015 ed una a Milano nel 2016. Ma che cos'è SpaceUp, e che cos'è

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: