Il primo Nobel per la Fisica

Si è conclusa da pochi giorni la “settimana dei Nobel” e alcuni scienziati sono stati premiati per i loro fondamentali contributi. In particolare, per la Fisica, il premio è stato assegnato a: Gérard Mourou, Arthur Ashkin, Donna Theo Strickland.
Ma chi è stato insignito per primo, nella storia della Fisica, di questo prestigioso premio? E perché?

Il fisico tedesco Wilhelm Conrad Röntgen (1845 – 1923) fu insignito del primo premio Nobel:

“In riconoscimento dello straordinario servizio reso per la scoperta delle importanti radiazioni che in seguito presero il suo nome” 

Tali radiazioni sono i Raggi X, radiazione elettromagnetica con una lunghezza d’onda compresa tra 10 nanometri e un millesimo di nanometro, quindi molto energetiche.

Ad oggi i raggi X vengono usati per le radiografie in ambito medico (le lastre), in alcune tecniche spettrofotometriche per l’analisi chimica e nell’analisi della struttura atomica dei materiali grazie a tecniche di cristallografia.

Tale immagine è una delle prime lastre della storia ed è molto famosa: è la lastra della mano della moglie di Albert von Kölliker, eseguita da Röntgen stesso.

Anche pensando alle sole radiografie, noi tutti dobbiamo essere molto riconoscenti a Röntgen per tale scoperta. Non va mai dimenticato che la ricerca può produrre risultati inaspettati che poi possono rivelarsi immensamente utili per l’umanità intera e questo ne è un esempio palese.

 

 

Hayabusa2: come è stato scelto il punto di atterraggio

La manovra di atterraggio e prelievo dei campioni di Hayabusa2 sull'asteroide Ryugu sembra essere andata a buon fine, ma la scelta del punto in cui svolgere questa
L'IAU riconosce i primi 227 nomi delle stelle: elenco completo
Molte delle stelle che conosciamo e delle quali diamo per scontato i nomi non hanno in realtà mai ricevuto il loro nome in maniera ufficiale dalla International
Forma dell'Universo: un'introduzione

"Spiegare un singolo fenomeno può coinvolgere molte, se non tutte, leggi fondamentali [della Fisica]. Forse, il primo problema in Fisica che l'Uomo ha provato a risolvere per pura
Prima nana bruna scoperta grazie a Backyard Worlds: Planet 9
Backyard Worlds: Planet 9 è il progetto citizen science del sito Zooniverse finanziato dalla NASA volto alla ricerca di nane brune e nono pianeta del Sistema
Alla ricerca di meteoriti – come trovarle e riconoscerle
Ospitiamo come ormai da consuetudine per l'Asteroid Day, un contributo di Nicola Mari, geologo planetario a Glasgow che si occupa anche di divulgazione scientifica.
A tutto plasma! - Parte I
Una delle ricerche più promettenti per lo sviluppo di nuovi sistemi di propulsione spaziale è quella riguardo i propulsori al plasma.
L'obiettivo dei propulsori al plasma è lo stesso dei propulsori
Mappe termiche di Deimos e Phobos dalla Mars Odyssey
Lo strumento THEMIS (Thermal Emission Imaging System), a bordo della sonda Mars Odyssey, ha permesso di costruire delle mappe di emissione termica delle due lune marziane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: