Pillar di luce sulla baia di Whitefish

Cosa sta succedendo nel cielo? La scorsa settimana strane luci sono state avvistate sorvolare la Baia di Whitefish sul lembo orientale del Lago Superior tra gli Stati Uniti e il Canada.

Non sicuro delle cause di tale fenomeno, l’astrofotografo Vincent Brady, originario del Michigan, ha cambiato le lenti della macchina fotografica dal fisheye al teleobiettivo e si è reso conto ben presto che stava osservando dei pillar di luce: delle linee verticali di luce generate da una sorgente a terra che riflette i cristalli di ghiaccio nella loro caduta.

Dato che la temperatura del terreno è maggiore di zero gradi Celsius, le piccole lastre cristalline si sciolgono quando raggiungono la terra, creando una base per le colonne di luce.

La luce rossa a terra viene generata da turbini di vento su l’Ile Parisienne, un’isola canadese visibile dalla baia.

Crediti: NASA

Eureka! Quando l'ipotesi diventa teoria
Vi sarete accorti che molto spesso i termini "teoria" e "ipotesi" vengono spesso fraintesi dai "non addetti ai lavori". Vi è ormai una confusione di massa su questi due termini,
NGC 6231, un ammasso di neonate nello Scorpione
NGC 6231, situato a circa 5200 anni luce dalla Terra, è un soggetto incredibilmente interessante per lo studio degli ammassi stellari. Si trova infatti alla fine della fase
Come funziona l'Atmosfera terrestre? - parte III
Terzo appuntamento con "Come funziona l'Atmosfera terrestre?", la serie di approfondimenti che vuole portarci a capire più a fondo il funzionamento dell’atmosfera terrestre:
Il Sole è nato in un sistema binario? Forse sì
Un nuovo studio, pubblicato da Steven Stahler e Sarah Sadavoy dell'università di Berkeley e di Harvard, sembra indicare che tutte le stelle, e quindi anche il nostro Sole,
Tesla ed i numeri 3,6,9 - La chiave dell'energia libera?
Prima di cominciare è d'obbligo una breve introduzione, anche per inquadrare un po' Tesla e la situazione dell'epoca.
Nikola Tesla viene ricordato come lo scienziato
Perla di Giove immortalata durante il flyby

Questa foto è stata scattata dalla JunoCam l'11 dicembre 2016, alle 9:27 PST. In quel giorno la sonda della NASA Juno stava effettuando il suo terzo sorvolo (flyby) dell'atmosfera
Surriscaldamento Globale: ad un passo dalla catastrofe?
Dopo che ieri l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha pubblicato un nuovo report sulla situazione attuale del pianeta, il tema è tornato prepotentemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: