HST: 29 anni nello spazio

Ormai Hubble Space Telescope si avvicina ai suoi 29 anni nello spazio. Il 24 aprile 1990 la collaborazione NASA/ESA portò a lanciare questo telescopio spaziale che ha rivoluzionato la nostra conoscenza dell’Universo. Pochi strumenti hanno avuto un impatto simile sia a livello scientifico che di immaginario comune: l’idea che la maggior parte di noi ha degli oggetti celesti è infatti proprio legata alle meravigliose immagini di HST.

Ogni anno Hubble riceve migliaia di richieste di tempo di osservazione da tutto il mondo, ma una piccola parte del suo tempo la dedica all’ottenimento di un’immagine per il suo anniversario come questa incredibile della Nebulosa Granchio del Sud.

Questa nebulosa a clessidra è nata dall’interazione di una coppia di stelle nel suo centro. Questo sistema binario è costituito da una nana bianca e da una gigante rossa. La gigante rossa si sta avviando all’ultima fase della sua vita, espellendo i suoi gusci esterni nello spazio interstellare, e parte di questo materiale viene assorbito dalla nana bianca. Ma la nana bianca non può accrescersi oltre un certo limite ed espelle a sua volta questo materiale tramite eruzioni. Il risultato di questi scambi è all’origine delle bellissime strutture nebulari che costituiscono la Nebulosa Granchio del Sud, sita a circa 7000 anni luce di distanza nella costellazione del Centauro.

Fino al 1989, anno in cui fu osservata dall’Osservatorio europeo di La Silla, si riteneva che questo sistema fosse una normale stella come tante, senza particolari strutture a clessidra. Ma fu nel 1999 che, grazie ad HST, fu per la prima volta vista nel dettaglio della sua nebulosa. Si pensa che la struttura della nebulosa continuerà a farsi sempre più complessa finché la gigante rossa avrà materiale da espellere nei gusci esterni, dopodiché si avvierà anch’essa ad una più tranquilla fase di nana bianca.

Fonte: ESA (clicca per vederle l’immagine in alta risoluzione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: