Il nucleo di M106

M106, o NGC 4258, è una galassia a spirale situata a 23,5 milioni di anni luce di distanza da noi nella costellazione dei Cani da Caccia (Canes Venatici). Ha un diametro di circa 60 000 anni luce, circa la metà della nostra Via Lattea.

In questa bellissima fotografia possiamo vedere qualche dettaglio sul suo nucleo e sui suoi bracci. Il blu dei bracci sta ad indicare la presenza di stelle giovani ed energetiche, mentre il rosso del nucleo è decisamente più antico e ricco di polveri. Onde radio e raggi X vengono emessi dall’attività del suo nucleo. La vera particolarità di questa galassia sta infatti nel suo essere uno degli esempi a noi più vicini della classe delle galassie di Seyfert, ossia quelle in cui una grande quantità di gas cade all’interno del buco nero supermassiccio centrale, emettendo radiazione energetica come ultimo lamento prima di sparire del tutto alla nostra vista.

Leggi anche: EHT, uno sguardo all’orizzonte

Quelle di Seyfert sono uno dei gruppi più comuni di galassie attive e devono il loro nome a Carl Seyfert, astronomo americano che per primo le descrisse nel 1943. Circa il 10% delle galassie è una Seyfert e sono alcuni degli oggetti più studiati in astronomia. L’altro gruppo comune è quello dei Quasar, ma la differenza tra i due sta nel fatto che mentre le Seyfert sono ben osservabili e studiabili, i Quasar sono generalmente più lontani e non osservabili in maniera chiara.

Fonte: NASA APOD (clicca per l’immagine in alta definizione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: