L’Asteroid Day 2016 sbarca anche in Italia

Il 30 giugno prossimo si terrà la seconda edizione dell’Asteroid Day, evento internazionale per gli appassionati di asteroidi e per coloro che li temono.

asteroid

Visto il successo della prima edizione, quest’anno l’evento sarà promosso dal Virtual Telescope Project, il quale offrirà una sessione streaming di osservazione col suo responsabile scientifico, Gianluca Masi, l’astronauta Thomas D. Jones, e Grigorij Richters, co-fondatore dell’Asteroid Day.

In occasione dell’evento tutte le associazioni culturali, enti e gruppi di astrofili sono invitati a promuovere iniziative sul tema, per cercare di fare un po’ di chiarezza in un argomento spesso dominato più dalla paura e dalla fantascienza che dalla ricerca scientifica vera e propria.

Anche su Cronache dal Silenzio e sulla sua pagina facebook la giornata del 30 giugno sarà dedicata ad approfondimenti sul tema degli asteroidi del Sistema Solare.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Cos'è il Solstizio d'Inverno
Il 21 dicembre 2017, alle 16:28, ricorre il solstizio d'inverno. Ma perché questa data indica l'inizio della stagione fredda nei calendari?

Non tutti sanno, forse, che l'inizio di una stagione
La scienza dei fiocchi di neve (galleria macrofotografica)
Con l'arrivo dell'inverno arrivano anche le prime nevicate e con esse tanta geometria. Eh sì, perché se avete mai visto un fiocco di neve con una lente d'ingrandimento
Al via la nuova stagione di Superquark
Da mercoledì 4 luglio 2018 in prima serata su Rai Uno torna Superquark, la migliore trasmissione di divulgazione scientifica della televisione italiana. 
Un po’ tutti gli italiani
I segni lasciati dall'acqua nei bacini marziani
Su Marte di acqua ce n'era molta, ed i segni della sua permanenza sono ben visibili all'interno dei bacini che la ospitavano. Il cratere di Gale è un perfetto esempio di
Onde Gravitazionali: la prima volta di LIGO e VIRGO
Il 27 settembre 2017, la Collaborazione Virgo e la Collaborazione LIGO hanno annunciato la prima osservazione di onde gravitazionali ottenuta tramite il lavoro congiunto
Due galassie interagenti per Hubble


Alcune galassie sono più difficili da classificare rispetto ad altre. Qui, la fotocamera del telescopio spaziale Hubble WFC3 ha scattatato un'incredibile fotografia di due galassie
Che cosa sono e da dove vengono le comete?
Le comete sono degli oggetti con una lunga tradizione di osservazioni, che spesso si mescola alla storia, alla mitologia ed ai racconti popolari, a causa del loro aspetto spettacolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: