Scoperta l’origine dei Lampi Radio

Un gruppo di ricerca internazionale, ha scovato per la prima volta il luogo d’origine di un lampo radio veloce, un segnale radio di origine ignota che di quando in quando viene osservato dai telescopi. L’importanza di tale scoperta sta anche nella conferma che fornisce delle stime di massa previste dal modello cosmologico attualmente accettato.

Fast-Radio-Bursts
Illustrazione del segnale radio osservato. Fonte: David Kaplan e Dawn Erb

I lampi radio veloci (Fast Radio Burst, FRB) sono dei segnali molto brevi, che compaiono sui rivelatori dei telescopi radio. Di questi segnali, che durano pochi millisecondi, in genere si ignora non solo la causa, ma anche il luogo d’origine. Il 18 aprile 2015 però, è stato simultaneamente osservato uno di questi segnali da vari istituti sparsi per il mondo, tra cui anche l’INAF di Cagliari, con il suo Sardinia Radio Telescope (SRT). Grazie a questa osservazione è stato possibile misurare con grande precisione il redshift del segnale, ossia lo spostamento verso il rosso della radiazione a causa dell’allontanamento della sorgente, che ci fornisce informazioni sulla sua distanza.

Il telescopio Subaru dell’Osservatorio Nazionale del Giappone è stato allora puntato nella direzione sospetta per cercare quale oggetto potesse aver generato tale lampo radio, e l’origine è stata trovata in una galassia ellittica a 6 miliardi di anni luce da noi.

Lo studio, pubblicato su Nature, è importante non solo per i lampi radio in sé, ma anche perché conferma le previsioni teoriche per la massa presente nell’universo. Il modello cosmologico attuale prevede che nell’universo si abbia circa il 68% di energia oscura, il 27% di materia oscura ed il 5% di materia ordinaria. Di quest’ultima tuttavia la metà non è osservabile direttamente. Il lampo radio ha però attraversato tutta la massa presente dalla galassia ellittica a noi, variando la propria frequenza durante questi “urti”, e permettendoci di fare delle stime sulla quantità e la tipologia di questa massa. Ed i conti tornano, confermando quindi i valori di massa previsti dal modello cosmologico attuale.

[1] Media INAF, Ecco il luogo di nascita di un lampo radio
[2] Le Scienze, Dove nascono i lampi radio
[3] Nature, The host galaxy of a fast radio burst

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Caverne sotterranee sulla Luna: una possibilità per l'umanità?
Uno studio pubblicato su Geophysical Research Letters confirma l'esistenza di un canale lavico nell'Oceanus Procellarum, sulla Luna. Questa conferma apre
William Herschel: l'uomo che contò le stelle
Sir Frederick William Herschel (Hannover, 15 Novembre 1738 - Slough, 25 Agosto 1822) è uno dei personaggi chiave dell'astronomia.

Influenzato dal padre musicista, William
Tiangong-1: chi rompe paga? Le politiche internazionali sui danni spaziali
Ce lo stiamo chiedendo in molti: se la Tiangong-1 dovesse cadere in un centro abitato, chi risarcirà i danni? Esistono degli accordi internazionali
Plutone: ecco come si è formata la Sputnik Planitia
Uno studio pubblicato su Nature offre nuove possibilità sulla formazione della Sputnik Planitia, la grande pianura ghiacciata a forma di cuore che caratterizza una buona
Speciale Halloween: i "mostri" dell'universo
Ebbene sì, i mostri non esistono solo nei film horror o nei nostri incubi. Anche l'Universo ospita qualche "mostruoso creatura" che ci fa tremare alla sola vista! Stiamo parlando
Un telescopio fatto in casa
Ospitiamo il contributo di Dante Bissiri, utente della nostra community, che ci racconta la sua esperienza nella costruzione di un telescopio fatto in casa.
Era il 1978 quando decisi di costruire
Hawaii: esploso il vulcano Kilauea
Le prime ore della mattina di oggi sono state piuttosto turbolente per i cittadini hawaiiani, che seppur evacuati per tempo, hanno visto esplodere il Kilauea, uno dei più noti vulcani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: