NGC 6231, un ammasso di neonate nello Scorpione

NGC 6231, situato a circa 5200 anni luce dalla Terra, è un soggetto incredibilmente interessante per lo studio degli ammassi stellari. Si trova infatti alla fine della fase di formazione stellare, un momento cruciale nella vita di un ammasso, e perciò è stato lungamente osservato con il Chandra X-ray Observatory della NASA.

Scoperto da Giovanni Battista Hodierna nel 1654, NGC 6231 si trova nei pressi della coda dello Scorpione, a 5200 anni luce di distanza e sul piano della Via Lattea nella volta celeste. L’osservatorio Chandra è stato usato per identificare le stelle simili al nostro Sole in questo ammasso. Il fatto che l’ammasso si trovi sul piano della Via Lattea rende molto difficile l’analisi delle stelle al suo interno, a causa del grande numero di stelle che si trovano su questo piano. Generalmente, queste stelle sono tuttavia più antiche di quelle dell’ammasso, che è di formazione recente, e quindi un criterio per distinguerle è quello di selezionarle in base all’età.

E che c’entrano i raggi X, che sono la regione spettrale rilevata da Chandra? Le stelle giovani hanno una forte attività magnetica, che riscalda le loro atmosfere portandole anche a decine di milioni di gradi Celsius, emettendo quindi nella regione X. Una volta riconosciute, successive analisi all’infrarosso tramite il Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy (VISTA) permettono poi di ottenere ulteriori informazioni sulle stelle facenti parte dell’ammasso.

In NGC 6231 esistono tra le 5700 e le 7500 giovani stelle nel campo di Chandra. Gli ammassi stellari giovani sono piuttosto studiati e ne esiste un buon campione, ma NGC 6231 aggiunge informazioni molto importanti, in quanto si trova in una fase cruciale, ossia quella in cui la formazione stellare è appena cessata. L’analisi dell’ammasso indica che esso si trovava in uno stato più compatto ed abbia cominciato ad espandersi durante la formazione stellare, ma la velocità di tale espansione non è stata sufficientemente rapida da permettere alle stelle di sfuggire alla presa gravitazionale delle compagne.

Cosa succederà in futuro? Le stelle resteranno unite in un ammasso oppure l’ammasso evaporerà e le stelle si disperderanno, così come un tempo ha fatto il nostro Sole dall’ammasso in cui si è formato?

Fonte: Phys.org

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Un telescopio fatto in casa
Ospitiamo il contributo di Dante Bissiri, utente della nostra community, che ci racconta la sua esperienza nella costruzione di un telescopio fatto in casa.
Era il 1978 quando decisi di costruire
Dalla Meccanica Classica alla Teoria Quantistica dei Campi, passando per la Meccanica Quantistica
FISICA CLASSICA
La nascita della Meccanica Classica si può far risalire al 1687 con la pubblicazione dell’opera “Philosophiae
Sotto terra la gravità è più forte?
La risposta più intuitiva sembra essere “sì". La gravità attira i corpi verso il centro della Terra, quindi se andiamo più vicini al centro, l'attrazione sarà maggiore, no? In fondo
2022: Red Nova visibile ad occhio nudo dalla Terra
KIC 9832227 è il simpatico nome di un sistema binario di stelle che si prospetta collideranno nel 2022. L'evento sarà luminosissimo, visibile anche ad occhio nudo dalla
Prossima fermata: Ultima Thule

Ormai ci siamo quasi: New Horizons è prossima al flyby presso l'asteroide Ultima Thule. Si tratta del corpo più lontano ed antico mai osservato da vicino e che ci fornirà perciò preziosissime
Calendari: cosa sono e quali sono i più utilizzati
Il calendario gregoriano è quello più utilizzato al mondo, e nonostante ci confrontiamo con esso ogni giorno, non sempre sappiamo quale sia il suo funzionamento e quali
Backyard Worlds: Planet 9 - Tutti possiamo cercare il nono pianeta
Backyard Worlds: Planet 9 è il progetto citizen science del sito Zooniverse finanziato dalla NASA volto alla ricerca di nane brune e nono pianeta del

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: