L’Universo Osservabile

Quanto lontano puoi vedere? Tutto ciò che vedi e tutto ciò che potresti vedere assumendo che i tuoi occhi rilevano ogni tipo di radiazione intorno a te, è l’universo osservabile.
Nello spettro visibile, il più lontano che possiamo vedere proviene dalla radiazione cosmica di fondo, corrispondente ad un tempo di 13,8 miliardi di anni fa quando l’universo era opaco come fitta nebbia. Alcuni neutrini ed onde gravitazionali che ci circondano provengono anche da più lontano, ma l’umanità non ha ancora la tecnologia per rilevarle. L’immagine in primo piano [realizzata in proiezione su una geometria iperbolica] illustra l’universo osservabile in una scala sempre più compatta, con la Terra ed il Sole al centro circondati dal nostro Sistema Solare, le stelle vicine, le galassie vicine, le galassie distanti, filamenti di prima materia e la radiazione cosmica di fondo.
I cosmologi generalmente assumono che l’universo osservabile è solamente la parte più vicina dell’entità conosciuta come “l’universo”, dove si applica la stessa fisica. Tuttavia, ci sono diverse linee di ragionamento popolare ma speculativo che affermano che anche il nostro universo fa parte di un grande multiverso in cui si verificano costanti fisiche differenti, si applicano leggi fisiche diverse, operano dimensioni superiori o versioni leggermente diverse per caso del nostro standard universo di esistenza.

Fonte: APOD, Immagine di Pablo Carlos Budassi

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Tesla ed i numeri 3,6,9 - La chiave dell'energia libera?
Prima di cominciare è d'obbligo una breve introduzione, anche per inquadrare un po' Tesla e la situazione dell'epoca.
Nikola Tesla viene ricordato come lo scienziato
Emissioni inquinanti e mezzi di trasporto moderni: Quo Vadis?

I mezzi di trasporto su strada sono responsabili per le emissioni di sostanze dannose per l'uomo e per l'ambiente e nonostante il progresso tecnologico i
Quando lo Spazio Esterno si avvicina
La linea di Kármán, la demarcazione tra l'atmosfera terrestre e lo spazio esterno, potrebbe essere più vicina di quanto finora ipotizzato. Un nuovo studio la pone infatti a 20 km in
Due giganti gassosi in formazione per ALMA
Due pianeti gioviani in formazione attorno a HD 169142, a 470 anni luce da noi, sono stati osservati da un team di ricerca guidato da Davide Fedele, dell'INAF di Firenze.

Il
Il Primo Uomo: il film che racconta l'allunaggio
Dopo il successo di La La Land, vincitore di sei premi Oscar, il regista Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film Il Primo Uomo
La prima immagine 3D di una nube molecolare
Utilizzando il Telescopio Spaziale Herschel dell'ESA, due ricercatori hanno osservato una nube molecolare situata a 570 anni luce di distanza dalla Terra nella costellazione
Wendelstein 7-X uno Stellarator da Record
Il Wendelstein 7-X ha acquisito un nuovo record per gli Stellarator. Negli esperimenti scorsi il reattore ha raggiunto temperature e densità del plasma più elevate, impulsi più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: