L’Universo Osservabile

Quanto lontano puoi vedere? Tutto ciò che vedi e tutto ciò che potresti vedere assumendo che i tuoi occhi rilevano ogni tipo di radiazione intorno a te, è l’universo osservabile.
Nello spettro visibile, il più lontano che possiamo vedere proviene dalla radiazione cosmica di fondo, corrispondente ad un tempo di 13,8 miliardi di anni fa quando l’universo era opaco come fitta nebbia. Alcuni neutrini ed onde gravitazionali che ci circondano provengono anche da più lontano, ma l’umanità non ha ancora la tecnologia per rilevarle. L’immagine in primo piano [realizzata in proiezione su una geometria iperbolica] illustra l’universo osservabile in una scala sempre più compatta, con la Terra ed il Sole al centro circondati dal nostro Sistema Solare, le stelle vicine, le galassie vicine, le galassie distanti, filamenti di prima materia e la radiazione cosmica di fondo.
I cosmologi generalmente assumono che l’universo osservabile è solamente la parte più vicina dell’entità conosciuta come “l’universo”, dove si applica la stessa fisica. Tuttavia, ci sono diverse linee di ragionamento popolare ma speculativo che affermano che anche il nostro universo fa parte di un grande multiverso in cui si verificano costanti fisiche differenti, si applicano leggi fisiche diverse, operano dimensioni superiori o versioni leggermente diverse per caso del nostro standard universo di esistenza.

Fonte: APOD, Immagine di Pablo Carlos Budassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: