Galassie nel Fiume

Le grandi galassie crescono mangiando quelle piccole. Persino la nostra galassia pratica il cannibalismo galattico, assorbendo piccole galassie che si avvicinano troppo e vengono catturate dalla gravità della Via Lattea. In effetti, la pratica è comune nell’universo ed è illustrata da questa sorprendente coppia di galassie interagenti dalle rive della costellazione meridionale Eridano, il Fiume. Situata a oltre 50 milioni di anni luce di distanza, la grande spirale distorta NGC 1532 è vista chiusa in una lotta gravitazionale con la galassia nana NGC 1531 (a destra del centro della galassia), una lotta che alla fine la galassia più piccola perderà. La spirale NGC 1532 si estende per circa 100.000 anni luce. Dettagliatamente descritta in questa immagine nitida, si pensa che la coppia NGC 1532/1531 sia simile al ben studiato sistema di spirale frontale e piccolo compagno noto come M51.

Fonte: APOD, Immagine del Janus Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: