Galassia a spirale NGC 4038

Questa galassia sta vivendo un brutto millennio. In effetti, gli ultimi 100 milioni di anni non sono stati così buoni, e probabilmente il prossimo miliardo circa sarà piuttosto tumultuoso.

Visibile verso l’angolo in basso a destra, NGC 4038 era una galassia a spirale normale finché NGC 4039, nella sua sinistra in alto, si schiantò contro di essa.

Mentre la gravità ristruttura ogni galassia, nuvole di gas si schiantano l’una contro l’altra, si formano nodi blu brillanti di stelle massicce ed esplodono spargendo filamenti marroni di polvere.

Alla fine le due galassie convergeranno in una galassia a spirale più grande. Tali collisioni non sono inusuali, e anche la nostra Via Lattea ne ha subite diverse in passato e si prevede che entrerà in collisione con la nostra vicina Galassia di Andromeda in pochi miliardi di anni.

I fotogrammi che compongono questa immagine sono stati presi dal telescopio spaziale Hubble per comprendere meglio le collisioni di galassie.

Crediti: APOD

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Chang'e-4 pronta per il lancio
Continua il programma lunare cinese con il lancio della Chang'e-4 previsto per l'8 dicembre. La missione cinese atterrerà per la prima volta sul lato nascosto della Luna, fornendo informazioni
Raggi Cosmici, Fulmini e Datazioni al Carbonio
Un nuovo studio dell'Università di Kyoto ha scoperto che le tempeste possono produrre gli stessi isotopi del carbonio che vengono prodotti dai raggi cosmici ed usati per
Hayabusa2: approfondimento sulla missione della JAXA
Hayabusa2 è l'erede della misione Hayabusa (dal giapponese, falco pellegrino). Hayabusa nel 2005 ha visitato l'asteroide (25143) Itokawa, osservandolo per circa 2 mesi
SpaceX: Il Falcon Heavy
Nel precedente articolo abbiamo parlato del primo lancio del Falcon9 dal Launch Complex 39A del Kennedy Space Center, da cui hanno avuto inizio le epiche missioni del programma Apollo e dello Space
Kepler-1625b-I: la prima candidata Esoluna
La ricerca dei pianeti extrasolari è attualmente una delle maggiori sfide tecnologiche in campo astrofisico, in quanto richiedono enorme precisione della strumentazione e grande
Le più belle foto dell'eclissi in USA
L'eclissi solare del 21 agosto è stata uno dei fenomeni astronomici più seguiti di sempre. Sono state scattate centinaia di migliaia di fotografie. Qui una piccola raccolta delle
Il premio Nobel per la Fisica 2016
Che il premio nobel 2016 per la Fisica andasse a LIGO per le onde gravitazionali sembrava quasi scontato, eppure così non è stato. La commissione di Stoccolma ha infatti scelto come

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: