Il cratere dell’eclissi

Lunedì 21 gennaio 2019 la Luna si è tinta di rosso a causa dell’ostruzione dei raggi solari da parte della Terra. Durante l’eclissi totale molti fotografi si sono potuti stupire nel notare un piccolo dettaglio impercettibile ad occhio nudo: un piccolo asteroide ha colpito la superficie lunare creando un nuovo cratere, proprio sotto gli occhi di milioni di persone.

Di nuovi crateri sulla Luna ce ne sono circa 140 l’anno, quindi non si tratta affatto di un fenomeno raro, che genera stupore proprio per la sua concomitanza con l’eclissi. L’oggetto che ha impattato aveva un diametro di circa 10 metri, sufficienti per vedere l’impatto in molti telescopi che stavano fotografando o registrando l’evento, come si può vedere in questo video.

Monitorare gli impatti è utile perché permette di ottenere preziose informazioni sull’ambiente esterno alla protezione della nostra atmosfera.

Gli impatti sulla Luna nell’intervallo 2005-2018 così come monitorati dalla NASA. Credits: NASA

L’impatto è avvenuto alle 4:41:43 UTC, quindi se avete foto o video dell’evento potete provate a cercare il piccolo flash dell’impatto!

L’immagine di copertina è proprietà di Jose M. Madiedo.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Nat Geo Festival delle Scienze: il programma dell'evento a Roma
Al via il National Geographic Festival delle Scienze presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma. Da giovedì a domenica: 4 giorni intensi di conferenze,
Il polo sud di Giove durante il flyby del 2 febbraio


Grandi cicloni ruotano attorno al polo sud di Giove, di quando in quando interrotti da ovali bianchi, in questa foto scattata dalla JunoCam a bordo della sonda
Storia dell'acqua marziana

Su Marte c'è acqua, e molte evidenze suggeriscono che in passato ve ne fosse molta di più. Come si è formata? Dove è andata a finire? In questo articolo presentiamo lo stato dell'arte sulle
Manuale di Fisica e Buone Maniere: recensione del libro

“Manuale di fisica e buone maniere” il racconto di occasioni perdute. Ambientato principalmente a Londra, il romanzo descrive il complesso rapporto sentimentale
Le onde gravitazionali di LIGO mettono alla prova la Relatività Generale
Le onde gravitazionali sono l'ennesima conferma della teoria della Relatività Generale di Einstein, eppure potrebbero nascondere anche un aspetto
Il ghiaccio sotterraneo di Marte
Su Marte c'è acqua? Ormai è noto che in alcune regioni su Marte si trova del ghiaccio sotto la superficie. Ma quanto sia questo ghiaccio è ancora ignoto. Uno studio uscito su Science Magazine
Eureka! Quando l'ipotesi diventa teoria
Vi sarete accorti che molto spesso i termini "teoria" e "ipotesi" vengono spesso fraintesi dai "non addetti ai lavori". Vi è ormai una confusione di massa su questi due termini,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: