Il vortice polare sugli Stati Uniti

AIRS (Atmospheric Infrared Sounder) è uno strumento della NASA che lavora insieme ad AMSU (Advanced Microwabe Sounding Unit) per lo studio tridimensionale del clima e della meteorologia della Terra. I due strumenti, montati sul satellite Aqua, osservano simultaneamente l’atmosfera per avere un ampio quadro nell’infrarosso e nelle microonde da elevate altitudini fino alla superficie terrestre.

Principali parametri misurati tramite i loro dati sono la temperatura, l’umidità e la composizione atmosferica (comprese aerosol e nubi).

Nell’animazione possiamo vedere un vortice polare che dal Canada si muove verso il centro-ovest degli Stati Uniti, nell’intervallo di tempo compreso tra il 20 ed il 29 gennaio scorso. Questo vortice causa il calo delle temperature superficiali a circa -40°C. I colori indicano le temperature dell’aria a circa 4 km di altitudine (600 millibar di pressione).

Fonte: NASA JPL

Non solo Curiosity: Mars Express conferma il metano nel Gale Crater

Negli ultimi decenni la presenza di metano nell’atmosfera di
Marte è stata una delle questioni più dibattute ed intriganti per la comunità
scientifica
I semi della Chang'e-4, facciamo chiarezza

Sono germogliati o no? Sono vivi o sono morti? Le foto erano dalla Luna o dalla Terra? Insieme alle piante c'erano bachi da seta o moscerini da frutta? Sono morti a causa di
Il premio Abel 2018: Robert Langlands
Il premio Abel viene assegnato annualmente dal Regno di Norvegia ad uno o più matematici che si sono distinti in maniera considerevole nel loro campo.
È stato istituito nel bicentenario
Due giganti gassosi in formazione per ALMA
Due pianeti gioviani in formazione attorno a HD 169142, a 470 anni luce da noi, sono stati osservati da un team di ricerca guidato da Davide Fedele, dell'INAF di Firenze.

Il
L'Arabsat-6a: La prima missione commerciale del Falcon Heavy

Grande successo per il Falcon Heavy!L'obiettivo della missione: posizionare il satellite per telecomunicazioni Arabsat-6a nell'orbita programmata è stato raggiunto!In
ExoMars, l'Europa arriva su Marte
Il Trace Gas Orbiter ed il modulo Schiaparelli il 19 ottobre giungeranno sul Pianeta Rosso.
Le due sonde erano decollate insieme il 14 marzo scorso per la prima parte della missione
Quando i marziani si innamorano della sonda
Prima è apparso come se Marte volesse congratularsi con la sonda Mars Global Surveyor (MGS) con un volto sorridente, ora sembra che il pianeta stia dimostrando il proprio amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: