Il vortice polare sugli Stati Uniti

AIRS (Atmospheric Infrared Sounder) è uno strumento della NASA che lavora insieme ad AMSU (Advanced Microwabe Sounding Unit) per lo studio tridimensionale del clima e della meteorologia della Terra. I due strumenti, montati sul satellite Aqua, osservano simultaneamente l’atmosfera per avere un ampio quadro nell’infrarosso e nelle microonde da elevate altitudini fino alla superficie terrestre.

Principali parametri misurati tramite i loro dati sono la temperatura, l’umidità e la composizione atmosferica (comprese aerosol e nubi).

Nell’animazione possiamo vedere un vortice polare che dal Canada si muove verso il centro-ovest degli Stati Uniti, nell’intervallo di tempo compreso tra il 20 ed il 29 gennaio scorso. Questo vortice causa il calo delle temperature superficiali a circa -40°C. I colori indicano le temperature dell’aria a circa 4 km di altitudine (600 millibar di pressione).

Fonte: NASA JPL

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

A caccia di Asteroidi!
Le missioni spaziali non hanno come unico obiettivo i corpi celesti di grandi dimensioni, come i pianeti del nostro sistema solare e le loro lune, ma anche i corpi celesti più piccoli: gli asteroidi.

Vediamo
10 falsi miti sull'allunaggio
Fin dagli anni '70, le tesi sul complotto dell'allunaggio hanno sempre perseguitato questo evento storico. In questo articolo cerchiamo di fare un po' di debunking sui 10 principali miti
A tutto plasma! - Respirando l'alta atmosfera
Il 5 Marzo è stato acceso per la prima volta un propulsore elettrico air breathing, cioè un propulsore elettrico in cui entra una miscela di gas attraverso una presa d'aria
Plutone: ecco come si è formata la Sputnik Planitia
Uno studio pubblicato su Nature offre nuove possibilità sulla formazione della Sputnik Planitia, la grande pianura ghiacciata a forma di cuore che caratterizza una buona
Polaris Flare: un grattacapo cosmico fotografato da Herschel

Polaris Flare non è veramente un "flare", ma è il nome di una misteriosa regione di polveri e gas osservabile nella costellazione dell'Orsa Minore, nella
Tutti i premi Nobel 2016
Dal 3 al 10 ottobre 2016 sono stati annunciati i vincitori dei premi Nobel di quest'anno. Di seguito tutto quello che c'è da sapere a riguardo.
Alfred Nobel (l'invetore della dinamite), istituì
I segni lasciati dall'acqua nei bacini marziani
Su Marte di acqua ce n'era molta, ed i segni della sua permanenza sono ben visibili all'interno dei bacini che la ospitavano. Il cratere di Gale è un perfetto esempio di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: