Il vortice polare sugli Stati Uniti

AIRS (Atmospheric Infrared Sounder) è uno strumento della NASA che lavora insieme ad AMSU (Advanced Microwabe Sounding Unit) per lo studio tridimensionale del clima e della meteorologia della Terra. I due strumenti, montati sul satellite Aqua, osservano simultaneamente l’atmosfera per avere un ampio quadro nell’infrarosso e nelle microonde da elevate altitudini fino alla superficie terrestre.

Principali parametri misurati tramite i loro dati sono la temperatura, l’umidità e la composizione atmosferica (comprese aerosol e nubi).

Nell’animazione possiamo vedere un vortice polare che dal Canada si muove verso il centro-ovest degli Stati Uniti, nell’intervallo di tempo compreso tra il 20 ed il 29 gennaio scorso. Questo vortice causa il calo delle temperature superficiali a circa -40°C. I colori indicano le temperature dell’aria a circa 4 km di altitudine (600 millibar di pressione).

Fonte: NASA JPL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: