Hubble scova 9 stelle giganti in un colpo solo

Un team di astrofisici dell’università di Sheffield ha trovato nella Nebulosa Tarantola una rara associazione di stelle estremamente massicce: 9 di queste stelle hanno oltre 100 masse solari ognuna.

9168177092_59021baf66_h
L’ammasso R136 nella Nebulosa Tarantola

Grazie alle immagini del Telescopio Spaziale Hubble (HST), il gruppo di ricerca dell’università inglese, guidato da Paul Crowther, ha potuto analizzare all’ultravioletto l’ammasso di stelle giovani R136, collocato nella Nebulosa Tarantola a circa 170 mila anni luce dalla Terra. In questo modo sono state trovate ben 9 stelle enormi, ognuna con massa superiore alle 100 masse solari e decine di altre stelle con masse comunque superiori alle 50 masse solari.

È la prima volta che vengono trovate tante stelle così massicce in un solo colpo, un nuovo record da inserire nei numerosi altri raggiunti da Hubble.

[1] Qui l’articolo originale
[2] Media INAF, Le stelle oversize di Hubble

Betelgeuse fotografata da ALMA in alta risoluzione

Per quanto si aumentino gli ingrandimenti, da un telescopio amatoriale quel punto arancione resterà sempre un punto. Diverso è se il telescopio non è amatoriale ma
Nakhliti e vulcani marziani: nuovi importanti indizi sulla loro storia
Un nuovo studio pubblicato su Nature a prima firma B.E. Cohen fornisce importanti ed innovativi indizi sull'evoluzione dei vulcani marziani e sull'origine
ITER: Il primo magnete superconduttore completato e "made in Italy"
Oggi, 19 Maggio 2017 è avvenuta la presentazione del primo magnete superconduttore alla ASG Superconductors situata a La Spezia, dove è stato realizzato,
Video a confronto che mostrano il vuoto tra Saturno e gli Anelli
Di recente la sonda Cassini ha iniziato la fase della missione denominata come Grand Finale, 22 orbite strette attorno a Saturno che porteranno alla distruzione
Chang'e-4 pronta per il lancio
Continua il programma lunare cinese con il lancio della Chang'e-4 previsto per l'8 dicembre. La missione cinese atterrerà per la prima volta sul lato nascosto della Luna, fornendo informazioni
NGC 6231, un ammasso di neonate nello Scorpione
NGC 6231, situato a circa 5200 anni luce dalla Terra, è un soggetto incredibilmente interessante per lo studio degli ammassi stellari. Si trova infatti alla fine della fase
Eclissi solare USA: cos'è e come vederla in streaming
Il 21 agosto 2017 gli Stati Uniti verranno attraversati da un’eclissi totale di Sole. Sarà uno dei fenomeni astronomici più seguiti di sempre. Vediamo un po’ di cosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: