Dawn trova ghiaccio su Cerere

Usando i dati della missione Dawn, un team di ricercatori dell’INAF ha individuato una forte presenza di ghiaccio nel cratere Oxo, su Cerere. 
I ricercatori dell’INAF di Roma hanno analizzato una serie di strutture geologiche sulla superficie del pianeta utilizzando i dati della Framing Camera di Dawn, la missione NASA che ha fatto un giretto attorno a Vesta e Cerere, concentrando la propria attenzione su quelle legate al movimento di fluidi ricchi di polveri (come i nostri ghiacciai).

Una volta individuate le zone geologicamente interessanti, si è passati a studiare la quantità di ghiaccio presente tramite lo spettrometro VIR. Il risultato è stato che la densità di ghiaccio è risultata maggiore ai poli e minore all’equatore. In particolare la concentrazione di ghiaccio nel cratere Oxo è risultata particolarmente elevata: in generale si va da un 10% ad un 50% in volume a seconda della categoria geomorfologica a cui appartiene la superficie interessata. 

Su Cerere è stata osservata anche la sublimazione di tale ghiaccio,  ed uno dei prossimi obiettivi è proprio quello di capire come tale sublimazione possa avvenire.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Tesla ed i numeri 3,6,9 - La chiave dell'energia libera?
Prima di cominciare è d'obbligo una breve introduzione, anche per inquadrare un po' Tesla e la situazione dell'epoca.
Nikola Tesla viene ricordato come lo scienziato
L'Angolo dei Paradossi: il paradosso di Anfibio
Cari utenti,
da oggi vorremmo presentarvi una nuova curiosa rubrica. Questa volta non parleremo di buchi nere, stelle di neutroni o asteroidi ma bensì dei paradossi.
Ma
Fratture di fango nel terreno marziano
Numerose fotografie inviate dal rover marziano Curiosity sembrano mostrare la presenza di mud cracks, le fratture che si generano a causa del disseccamento del fango.




L'Angolo dei Paradossi: Il paradosso del barbiere
Il paradosso del barbiere è un paradosso formulato dal filosofo e logico Bertrand Russel nel 1918. Essa costituisce approssimativamente una riformulazione intuitiva, o
ExoMars, l'Europa arriva su Marte
Il Trace Gas Orbiter ed il modulo Schiaparelli il 19 ottobre giungeranno sul Pianeta Rosso.
Le due sonde erano decollate insieme il 14 marzo scorso per la prima parte della missione
Le dune scure di Marte fotografate dall'MRO


Le macchie scure visibili nelle fotografie sono delle tipiche dune di sabbia marziana. La maggior parte della sabbia sulla Terra è composta del minerale noto come quarzo,
Pint of Science 2018, ecco tutti gli appuntamenti
Anche quest'anno torna Pint of Science, l'iniziativa di comunicazione scientifica che porta i ricercatori nei locali a parlare di scienza, sorseggiando una bella birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: