La Luna si eclissa dietro le pendici dell’Etna

E’successo qualcosa alla Luna? Assolutissimamente niente, ma qualcosa invece successo alla sua immagine. Il calore sprigionato dalla fontana di lava vulcanica in primo piano ha riscaldato e reso turbolenta l’aria vicina, facendo sì che la luce passante si rifrangesse in modo diverso dal solito. Il risultato è un pennacchio di lava che sembra fondere la Luna. La foto in primo piano è stata scattata mentre la Luna Storione eclissarsi dietro le pendici del Monte Etna durante un’eruzione circa una settimana fa. L’immagine è in realtà un insieme di due scatti, una ripresa dopo l’altra, con la stessa fotocamera e obiettivo. La prima immagine era una rapida esposizione per catturare i dettagli del tramonto lunare, mentre la seconda esposizione è stata effettuata pochi minuti dopo. Era più lunga in modo da catturare i dettagli dei deboli getti di lava.Questa distorsione non può solo cambiare le immagini di sfere familiari in forme insolite, ma può anche incredibilmente ritardare il tramonto e il tramonto della Luna di diversi minuti. Essenzialmente è il motivo per cui vediamo i corpi celesti sorgere e tramontare molto velocemente.

Fonte: NASA

Credits:Marcella Giulia Pace

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Dagli USA un filtro inverso per particelle
In genere i filtri bloccano le particelle più grosse lasciando passare quelle più piccole. Un team di ricercatori della Pennsylvania State University ha sviluppato un materiale
Medaglie Fields 2018, l'italiano Alessio Figalli tra i vincitori

La medaglia Fields, in onore del professor John Charles Fields, è un premio che viene assegnato ogni quattro anni in occasione del congresso internazionale
Cos'è il Solstizio d'Estate
Il 21 giugno 2018, alle 12:07, ricorre il solstizio d'Estate. Ma perché questa data indica l'inizio della stagione calda nei calendari?

Non tutti sanno, forse, che l'inizio di una stagione
Onde Gravitazionali: la prima volta di LIGO e VIRGO
Il 27 settembre 2017, la Collaborazione Virgo e la Collaborazione LIGO hanno annunciato la prima osservazione di onde gravitazionali ottenuta tramite il lavoro congiunto
Quando lo Spazio Esterno si avvicina
La linea di Kármán, la demarcazione tra l'atmosfera terrestre e lo spazio esterno, potrebbe essere più vicina di quanto finora ipotizzato. Un nuovo studio la pone infatti a 20 km in
La sonda Cassini termina la sua storica esplorazione di Saturno - Comunicato della NASA
La sonda Cassini è stata lanciata nel 1997 da Cape Canaveral ed è arrivata su Saturno nel 2004. La NASA ha esteso la sua missione
Tanti auguri Cronache!

Il 2 febbraio 2016 veniva pubblicato questo Blog, e per festeggiare vi vogliamo riproporre i migliori articoli dell'ultimo anno, insieme ad una piccola riflessione.



Si può sempre fare di più,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: