Polo nord di Saturno dalla sonda Cassini

Il misterioso esagono nel polo nord di Saturno tramite i dati della sonda Cassini. L’immagine è il frutto dell’unione di dati nel visibile, infrarosso ed ultravioletto ottenuti durante il tardo 2012 dalla sonda della NASA.

L’esagono è stato per la prima volta osservato negli anni 80 dalla sonda Voyager, ed è una tempesta persistente legata alla rotazione del pianeta di circa 30 000 chilometri di diametro.

Fonte: NASA APOD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: