La stella solitaria più vicina alla Terra ed il suo pianeta

Alcuni ricercatori hanno scoperto che la stella solitaria più vicina alla Terra che dista da noi 6 anni luce, chiamata Stella di Barnard, ospita una sorpresa. La stella di Barnard è una Nana Rossa, quindi una stella un po’ freddina e poco massiva ma attorno ad essa orbita quello che è il secondo esopianeta più vicino alla Terra, chiamato Barnard’s Star b che è 3.2 volte più massivo del nostro pianeta. L’eventuale acqua in superficie si troverebbe allo stato solido, essendo le temperature medie superficali abbastanza proibitive (circa -170°).

La ricerca di esopianeti, magari abitabili, è a dir poco fondamentale perché ci consentirebbe di aumentare le possibilità di sopravvivenza. Finché non ne troveremo uno che rispetti gli standard necessari per ospitare la vita dovremmo tenerci stretta la nostra cara Terra che, nonostante troppo bistrattata da noi umani, risulta essere ancora unica e speciale.

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Dai dati alla musica: vento solare e stelle di neutroni
Quante volte vi è capitato di incappare in video come "i suoni dei pianeti", o "il suono degli anelli di Saturno"? Dei suoni intriganti, affascinanti e misteriosi.
La Morte di Cassini
Ci siamo quasi, si avvicina uno dei momenti più tristi del 2017. La sonda Cassini ci ha regalato tantissime fotografie e dati su Saturno, ma ormai è arrivato il momento di mandarla in pensione e perciò
Titano: due nuovi studi pubblicati grazie ai dati di Cassini
Un gruppo di ricercatori della Cornell University ha pubblicato due nuovi studi su Titano, la luna più grande di Saturno, condotti grazie ai risultati della
Ultima Thule: i primissimi risultati di New Horizons

New Horizons ha eseguito per la prima volta un flyby su un corpo della fascia di Kuiper, e dai dati ottenuti durante questa operazione possiamo e potremmo ottenere
Video a confronto che mostrano il vuoto tra Saturno e gli Anelli
Di recente la sonda Cassini ha iniziato la fase della missione denominata come Grand Finale, 22 orbite strette attorno a Saturno che porteranno alla distruzione
Emissioni inquinanti e mezzi di trasporto moderni: Quo Vadis?

I mezzi di trasporto su strada sono responsabili per le emissioni di sostanze dannose per l'uomo e per l'ambiente e nonostante il progresso tecnologico i
Lucy e Psyche: 2 nuove missioni NASA per lo studio degli asteroidi
Lucy e Psyche, questi i due nomi delle missioni che la NASA lancerà nel 2021 e nel 2023 per il programma Discovery. Gli obiettivi sono alcuni asteroidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: