Titano: la luna sopra Saturno

Come la Luna terrestre anche Titano, la luna più grande di Saturno, compie una rotazione sincrona. Quello che vedete è un mosaico di immagini catturate dalla navicella Cassini nel maggio 2012 e mostra la faccia oscura della luna, ovvero quella che non si trova mai di fronte al gigante gassoso signore degli anelli.

Oltre ad essere l’unica luna nel Sistema Solare ad avere un’atmosfera densa, Titano è anche l’unico nel Sistema Solare, oltre la Terra, ad avere presenza di corpi liquidi sulla sua superficie e un ciclo di evaporazione dei liquidi e pioggia simile a quello terrestre.

Il suo strato denso di atmosfera ad alta altitudine è visibile nell’immagine di Cassini del diametro di 5000 km della luna, al di sopra delle nuvole e degli anelli di Saturno. Vicino al centro si trova Shangri-La, una regione scura ricoperta di dune.

La sonda Huygens, inviata da Cassini, riposa più in basso a sinistra della zona centrale, dopo l’atterraggio più lontano per una navicella terrestre.

Crediti: NASA

Ti piace quello che scriviamo? Scopri qui come puoi sostenerci!

Tre sonde nell'aurora

Il 2 marzo 2017 tre missili NASA sono stati lanciati in Alaska durante una spettacolare aurora boreale per lo studio delle interazioni del vento solare con l'alta atmosfera e ionosfera terrestre.
I
Guida ai più grandi satelliti di Saturno
Tra le più interessanti scoperte ottenute tramite la sonda Cassini, nei 20 anni che ci ha accompagnati, sicuramente molte hanno riguardato la possibilità di vedere da vicino le
Raggi Cosmici, Fulmini e Datazioni al Carbonio
Un nuovo studio dell'Università di Kyoto ha scoperto che le tempeste possono produrre gli stessi isotopi del carbonio che vengono prodotti dai raggi cosmici ed usati per
Analisi dei dati topologica: un ponte tra la geometria e l'analisi dei dati
Oggi parliamo di un nuovo approccio geometrico all'analisi dei dati: l'analisi dei dati topologica.

L'intuizione al centro dell'analisi dei
La stella di Scholz e le comete degli uomini di Neanderthal
Altro che "stelle fisse": le stelle si muovono, e anche molto, all'interno della propria galassia. La stella di Scholz passò a meno di un anno luce dal Sole
Cos'è il meccanismo di Kozai

Le comete e molti oggetti transnettuniani hanno orbite veramente strane, decisamente diverse da quelle quasi circolari dei pianeti, pur essendosi formate a partire dalla dinamica della stessa
Rintracciata la sorgente di un neutrino cosmico
Per la prima volta è stata rintracciata la sorgente di un neutrino cosmico ad alte energie utilizzando l'esperimento IceCube in Antartide. Lo studio su Science.

I neutrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: