Giapeto dalla sonda Cassini

Grandi regioni di Giapeto, luna di Saturno, sono nere come il carbone, mentre altre sono lucenti come il ghiaccio.

In realtà non sappiamo da cosa sia composto il materiale scuro, ma probabilmente, stando anche ai dati spettroscopici, si tratta di composti a base di carbonio.

Un altro dettaglio interessante è la grande cresta equatoriale. Nel 2007 Cassini si è avvicinata a meno di 2000 chilometri per poterla osservare da vicino (la foto è stata scattata a 75.000 km di distanza).

Un enorme cratere da impatto è visibile nel sud, estendendosi per circa 450 km e probabilmente situato su un altro cratere di dimensione simile. Sembrerebbe che il materiale scuro rivesta la superficie più esterna del satellite, rivestendo sia il cratere che le regioni rialzate. Questo rivestimento è spesso meno di un metro ed è più diffuso nella regione equatoriale. Un’ipotesi è che sia originato dal residuo di polvere lasciato in seguito alla sublimazione del ghiaccio e tale polvere potrebbe essersi originata dagli impatti sulla stessa Giapeto e sulle altre lune di Saturno.

Fonte: NASA APOD

La stella di Scholz e le comete degli uomini di Neanderthal
Altro che "stelle fisse": le stelle si muovono, e anche molto, all'interno della propria galassia. La stella di Scholz passò a meno di un anno luce dal Sole
2017 BQ6, tutti i primi scatti dell'asteroide
Il 7 febbraio scorso l'asteroide 2017 BQ6 è passato ad appena 6,6 volte la distanza Terra-Luna dalla Terra. Ecco tutte le immagini ottenute tramite l'antenna radio della NASA
Cos'è il Solstizio d'Estate
Il 21 giugno 2018, alle 12:07, ricorre il solstizio d'Estate. Ma perché questa data indica l'inizio della stagione calda nei calendari?

Non tutti sanno, forse, che l'inizio di una stagione
Chang'e-4: la Cina è atterrata sulla Luna

Lanciata l'8 dicembre scorso, la Chang’e-4 è per la prima volta atterrata sul lato nascosto della Luna, e potrà fornirci informazioni incredibili sulla sua formazione e storia
Plutone di nuovo un pianeta? Alan Stern propone una nuova definizione
Ad alcuni il fatto che Plutone sia stato declassato a pianeta nano da pianeta vero e proprio continua a non andare giù. La proposta del planetologo
Speciale 8 Marzo: perché la scienza ha bisogno delle donne
Su iniziativa del partito socialista americano, nel 1909 venne proposta l'istituzione di una giornata della donna con l'intento di promuovere la parità dei diritti
OSIRIS-REx fotografa Giove e le sue lune

La PolyCam imager a bordo della sonda NASA OSIRIS-REx ha scattato questa fotografia alle 3:34 a.m. del 12 febbraio, che ritrae Giove e 3 dei 4 satelliti medicei: Callisto, Io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: